Gioco del Ponte 2016: un gioco ricco di novità. Questa sera alle 22 la sfida Tramontana-Mezzogiorno

PISA – In occasione della presentazione, svoltasi stamane presso la Sala Stampa “Chiara Baldassarri”, dell’Edizione 2016 del Gioco del Ponte, l’Assessore alle Manifestazioni Storiche del Comune di Pisa, Federico Eligi, non ha mancato di rimarcare le importanti novità che la caratterizzano.

di Giovanni Manenti

“La più importante delle quali”, ha esordito Eligi, “riguarda la sostituzione del vecchio carrello, oramai “usurato” dal tempo – risaliva addirittura al 1980 (!) – con una struttura nuova, così come nuova è l’impalcatura di sostegno, la quale verrà anche addobbata per renderla ancor più visibile”.

“Oltre a ciò, posso anticipare”, ha proseguito l’Assessore, “come in sede di Variazione di Bilancio, di cui ieri vi ha dato conto l’Assessore Serfogli, sia stata destinata una complessiva somma di €. 300.000 nell’arco di tre anni (di cui ca. €. 70.000 per il corrente esercizio) a copertura dei costi per il rinnovo dei costumi dei figuranti ed opere di miglioria alle Palestre in cui le Magistrature svolgono i loro allenamenti. Tale cifra è però disponibile a partire dal prossimo Primo Luglio ed i relativi positivi effetti ricadranno, conseguentemente, sul Gioco del Ponte del 2017”.

“Ma è vieppiù motivo di orgoglio”, ha concluso Eligi, “l’aver verificato un sempre maggior coinvolgimento anche a livello scolastico della Manifestazione, prova ne sia la “Locandina” che pubblicizza l’Evento ed in cui sono raffigurati due disegni eseguiti dagli scolari della Scuola Elementare Parificata “Santa Caterina” per quanto attiene alla “Croce Pisana” (che, peraltro, è il “Frontespizio” di un Booklet realizzato dagli stessi allievi) e della Scuola “Damiano Chiesa”, quest’ultimo raffigurante due “Torri Pendenti”, una di Tramontana ed una di Mezzogiorno, che si contendono il Palio della Vittoria”.

A proposito del Palio, un’altra importantissima novità che avrà una prosecuzione negli anni a venire è stata illustrata dalla Dr.ssa Mariachiara De Neri ed è relativa ad una nuova raffigurazione del “Palio della Vittoria” che spetta alla Parte vincitrice e dei sei “Paliotti” che vengono viceversa consegnati ad ogni Squadra vincitrice dei singoli combattimenti.

“Per far ciò”, ha spiegato la De Neri, “abbiamo richiesto la collaborazione del Liceo Artistico “Russoli” di Pisa, che rappresenta un’eccellenza in materia, ed il Corpo Insegnante ha ritenuto di affidare l’incarico ad un suo Studente, Dimitri Cazzuola, classe 1996, il quale, nonostante fosse impegnato con gli Esami di maturità, lo ha accettato di buon grado, realizzando due opere di assoluto valore e che verranno variate di anno in anno con specifici concorsi che riteniamo di “allargare” anche ad altri Licei ed Istituti cittadini”.

Vi sono pertanto tutti gli “Ingredienti giusti” per assistere domani 25 giugno ad un’Edizione davvero “storica” del Gioco, in ordine al quale ricordiamo, brevemente, gli orari ed il relativo svolgimento, partendo dalla “Sfilata dei Bambini della Scuola delle Manifestazioni Storiche” che avrà luogo alle 18,30 per proseguire, un quarto d’ora dopo, con il “Corteo dei Giudici”, mentre alle 19,15 sarà un colpo di cannone ad annunciare la partenza dei “Cortei di Tramontana e Mezzogiorno” composti da ben 723 figuranti e 41 cavalli. Alle 20,45 infine, inizio delle “Operazioni di Combattimento”, con la “Chiamata a Battaglia” in cui l’Ambasciatore di Mezzogiorno lancia la sfida alla parte di Tramontana (in quanto vincitrice dell’ultima Edizione 2015 …), la quale, tramite il proprio Ambasciatore, annuncia l’accettazione della sfida, dando così inizio al “Gioco vero e proprio” che, per chi ancora non lo sapesse (ma ne dubitiamo …) si svolge attraverso sei combattimenti, al termine dei quali, qualora vi fosse una situazione di parità, si andrebbe alla “bella” con le Nazionali composte dai migliori combattenti di entrambe le parti.

Per chi volesse assistere dal “vivo” all’Evento, ricordiamo, infine, che sono ancora disponibili biglietti, acquistabili presso l’atrio del Comune sino alle ore 13 di domani mattina, al prezzo di 10 €uro cadauno, con ingresso omaggio per i ragazzi al di sotto dei 14 anni …

By