Gioco del Ponte: le interviste ai capitani della parte di Mezzogiorno

PISA – Alla fine delle rispettive sfide abbiamo raccolto alcune dichiarazioni dei capitani della parte di Mezzogiorno, la parte sconfitta.

Ecco le dichiarazioni del capitanoDavide Rossi, cha ha guidato la Nazionale di Mezzogiorno dopo la vittoria dei Dragoni su S. Maria: “Quella vittoria e’ stata importante dopo tre anni di sconfitte, che ridarà morale alla squadra anche se non è mai mancata. Dpeto che sulle ali dell’entusiasmo riusciremo a creare un gruppo ancor più forte per far si che i Dragoni siano per il futuro il punto di forza di questo Gioco. Con la Nazionale purtroppo non siamo riusciti a vincere, ma abbiamo combattuto fino all’ultimo e questo e’ importante”.

20140628-224728.jpg

“E’ stato un onore incontrare S. Michele, la squadra piu’ forte del Gioco del Ponte – dice il capitano di S. Maria Scarpellini dopo la sconfitta – la mia squadra si è veramente fatta onore e non è finita qui. Il prossimo anno saremo ancora al Gioco da protagonisti, per cercare di batterli”.

20140628-234601.jpg

“Dopo tre sconfitte da capitano e quattro da combattente finalmente una vittoria che resterà nella storia dice il capitano di S. Antonio Franco Ceccanti – la palestra in cui ci siamo allenati quest’anno ci ha aiutato a preparare meglio questa sfida. L’anno scorso invece non abbiamo beneficiato di uno spazio tutto nostro e abbiamo fatto fatica. Avevamo messo in preventivo che sarebbe stata una gara molto lunga e così e stato e i miei ragazzi sono stati davvero bravi e gli voglio fare i complimenti”.

Grande gioia per il capitano dei Leoni Nicola Palla, dopo il successo di Mezzogiorno che ha consentito di disputare la bella: “L’amicizia Gioco del Ponte è grande – dice il capitano bianconero – due giorni fa ho perso mia madre a cui voglio dedicare questa vittoria e anche l’altra parte, Tramontana, mi ha dato tanto affetto a testimonianza che non siamo “pastasciuttai” ma tra noi regna soprattutto l’amicizia”.

By