Gioco del Ponte. Sabato 3 Giugno la Festa dei Leoni a Riglione

PISA – Sabato 3 giugno si svolge a Riglione la prima edizione della Festa dei Leoni. Promossa dal CTP3 e dalla Magistratura dei Leoni, con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo “Gamerra” e l’Associazione Amici di Pisa, con il patrocinio del Comune di Pisa.

Ultima tappa del progetto ludico didattico svolto nelle quattro scuole primarie e due secondarie in cui sono stati coinvolti oltre 700 alunni dei quartieri della Magistratura dei Leoni (Ospedaletto-Riglione-Oratoio-Putignano-Coltano-S.Ermete). Con il contributo della dottoressa Valeria Tognotti, autrice del libro “Il Gioco del Ponte spiegato ai ragazzi”, i bambini hanno fatto un viaggio indietro nel tempo alla riscoperta della storia e delle tradizioni della loro gloriosa città. In piazza Pertini e piazza della Fornace dalle 16.30

Nei laboratori, grazie al contributo dei numerosi volontari, i bambini delle scuole primarie (ex elementari) hanno potuto creare e riprodurre mini targoni e bandierine dei Leoni da utilizzare nella festa in un grande corteo che attraverserà il corso principale. Gli alunni delle scuole medie hanno concorso con una gara di disegno sulle tradizioni storiche pisane. Durante la festa si potrà assistere dal vivo ad una speciale sfida al carrellino tra le quattro rappresentanze delle scuole primarie.

Per la festa, grazie all’adesione di numerose associazioni del territorio, e al supporto unanime dei commercianti di Riglione, il quartiere sarà addobbato in ogni parte, con la presenza diffusa di attività, spettacoli, mostre e vari stand gastronomici. Con questa iniziativa la Magistratura dei Leoni vuole rafforzare il legame tra la squadra e i cittadini, e far sì che questa festa possa rappresentare un esempio e un modello da ripetere in ogni Magistratura per creare un particolare legame e partecipazione alle tradizioni storiche come succede in altre realtà, su tutte Siena. Il CTP3, primo ideatore del progetto, intende con queste ed altre iniziative, rafforzare lo spirito di comunità dei quartieri e impegnarsi affinché dallo studio e riscoperta delle tradizioni storiche le nuove generazioni imparino con orgoglio ad amare e rispettare la loro città e il loro quartiere.

Le modifiche al traffico per sabato 3 giugno per consentire la manifestazione
Via Fiorentina: divieto di sosta con rimozione coatta su entrambi i lati dalle ore 12 all’1 nel tratto compreso tra la via Villa Glori a Est e la Via Calatafimi a Ovest. Sullo stesso tratto divieto di transito dalle ore 14 all’1; istituzione del senso unico di marcia nel tratto compreso tra la via Calatafimi e la rotatoria Ovest (Pisanello) dalle 14 all’1; istituzione del divieto di transito per i veicoli provenienti da Cascina dalle 14 all’1 nel tratto compreso tra le intersezioni con la via Villa Glori e la rotatoria est con la via Marsala, eccetto residenti ed autorizzati e veicoli diretti al parcheggio di Piazza D’Antona. Divieto di sosta con rimozione coatta e divieto di transito sulla strada che adduce al parcheggio collocato nella zona di piazza Pertini, prospiciente il circolo ARCI “La Pagoda”
Via Villa Glori: all’intersezione con via Fiorentina istituzione dell’obbligo di svolta a sinistra
Via di Oratoio (tratto nord): istituzione del senso unico di marcia con direzione consentita dalla via Fiorentina alla via Marsala dalle 14 all’1
Via Ardenne (tratto nord): istituzione del senso unico di marcia con direzione consentita dalla via Fiorentina alla via Marsala dalle 14 all’1
Via Gemignani: divieto di sosta e rimozione coatta su entrambi i lati nel tratto compreso tra le intersezioni con la via Gemignani traversa A e la via Fiorentina dalle 12 all’1; istituzione del divieto di transito nel tratto compreso tra le intersezioni con la via dei Crisantemi e la via Fiorentina dalle 14 all’1, eccetto i residenti in via Gemignani traversa A e via Gemignani fino a piazza della Fornace
Via Piastroni: istituzione di strada a fondo chiuso e doppio senso di circolazione (con momentanea soppressione del senso unico di marcia) nel tratto compreso tra le intersezioni con la via Villa Glori e la via Gemignani, per i soli residenti, dalle 14 all’1
Via Caprera (tratto nord): istituzione di strada a fondo chiuso e doppio senso di circolazione (con momentanea soppressione del senso unico di marcia) nel tratto compreso tra le intersezioni con la via Marsala e la via Fiorentina, per i soli residenti dalle 14 all’1
Piazza D’Antona: obbligo di svolta a destra per i veicoli in uscita dalla Piazza su via Fiorentina
Via Marsala: istituzione dell’obbligo di procedere dritto in entrambe le direzioni sulla rotatoria ovest (Pisanello); istituzione dell’obbigo di procedere dritto o svolta a destra in corrispondenza con la via Ardenne per chi proviene da ovest (Pisa); istituzione dell’obbligo di procedere dritto o svolta a sinistra in corrispondenza con la via Ardenne per chi proviene da est (Cascina); istituzione dell’obbigo di procedere dritto o svolta a destra in corrispondenza con la via di Oratoio per chi proviene da ovest (Pisa); istituzione dell’obbligo di procedere dritto o svolta a sinistra in corrispondenza con la via di Oratoio per chi proviene da est (Cascina)
Via Calatafimi: all’attestazione sulla via Fiorentina Istituzione obbligo di svolta a sinistra.
Via degli Olmi- via Malatesta: istituzione del divieto di transito per tutti i veicoli in entrambe le strade con orario dalle 14 all’1
Consentito l’accesso alle proprietà laterali

By