Gioco del Ponte. Tramontana batte Mezzogiorno 4-2 e si aggiudica l’edizione 2017

PISA – Tramontana batte 4-1 Mezzogiorno e si aggiudica l’edizione 2017 del Gioco del Ponte.

Guarda le foto

Guarda le interviste e i video

di Antonio Tognoli e Maurizio Ficeli

Sul Ponte per la prima sfida per Mezzogiorno vanno i Dragoni, mentre Tramontana risponde con Calci. I primi tre minuti sono molto equilibrati, leggero vantaggio per i Dragoni, ma il Calci tiene bene. Alla soglia dei quattro minuti il Calci spinge forte e va in vantaggio, i Dragoni cercano la frenata ma Calci ai 5 minuti ha un vantaggio importante. L’ultima spinta per i ragazzi di Pellinacci è decisiva. La contesa si chiude con la vittoria di Calci che abbatte la bandierina dopo 9 minuti e 19 secondi.

Nella seconda sfida per Tramontana sale sul Ponte S.Francesco mentre Mezzogiorno risponde con S.Marco. Gara equilibrata dove S.Marco ha la meglio in 5 minuti e 15 secondi.

Terza sfida Mattaccini contro Delfini si sfidano sul Ponte. I Delfini hanno la meglio in un minuto e 27 secondi.

La quarta sfida vede sul Ponte Satiri contro Leoni. I Satiri vincono in 5 minuti e 33 secondi e portano sul 3-1 Tramontana.

La quinta sfida è caratterizzata da S.Michele e S.Martino. Match equilibrato che dopo tre minuti vede la squadra di Capitan Bob Biagi in leggero vantaggio. Poi viene fuori S.Martino che guadagna un leggero vantaggio. La sfida è lunghissima. Si arriva ai 12 minuti. La spinta di San.Michele è forte San Martino è in difficoltà. La squadra di Capitan Biagi è in netto vantaggio è abbatte la bandierina aggiudicandosi la contesa in 15 minuti e 29 secondi.

Nell’ultima sfida salgono a giochi ormai fatti S.Antonio per Mezzogiorno che batte Santa Maria.

Le parole del Sindaco. Marco Filippeschi commenta così l’edizione 2017 del Gioco del Ponte: “Sì sono confrontate due squadre eccezionali. È stato un privilegio aver presieduto il gioco. Non si potevano fare pronostici, perchè il risultato non era scontato. Si sono confrontate due squadre eccezionali,naturalmente qualcuna è stata un po più eccezionale dell’altra ed ha vinto. Del Gioco posso dire che è stata una edizione eccezionale così come quella di tutto il Giugno pisano,per il quale abbiamo avuto elogi dai molti ospiti venuti nella nostra città.”Per Marco Filippeschi sara’questo l’ultimo Giugno Pisano da primo cittadino:”Considero un previegio quello di aver presieduto per 10 anni queste manifestazioni e un po’ questa cosa mi manchera”.

By