Giovanni Garzella: “Liberalizziamo il Gioco del Ponte”

PISA – “Non è il Comando Generale che decide!!!” – dura replica del Consigliere Anziano Giovanni Garzella alla notizia apparsa sulla stampa locale sul parere del Comando Generale sul Gioco 2015.

image

“E’ il Consiglio degli Anziani che decide!! E’ pur vero che siamo al ridosso del Gioco ma è anche pacifico che la decisione di far partecipare i 50enni e coloro che hanno spinto il carrello per 10 anni, fu già assunta dal Consiglio e rimandata la modifica regolamentaria. Comunque aspetto che sia convocato al più presto il Consiglio degli Anziani (dovrebbe essere lunedì prossimo) per spiegare i motivi per cui tale regola deve essere cancellata. Se il Consiglio degli Anziani non dovesse modificarla si creerebbe una situazione paradossale perché molti combattenti hanno fatto più di 10 edizioni e il Gioco sarebbe a rischio. Io sono quindi per l’abolizione dei seguenti Commi all’art.6 del Regolamento Tecnico: “Tutti i combattenti devono aver compiuto almeno 18 anni alla data di iscrizione nel registro provvisorio dei combattenti e non aver compiuto i 50 anni al momento dello svolgimento della Battaglia del Gioco del Ponte. Deroghe all’età massima (50 anni) saranno possibili solo per le edizioni 2012 e 2013 del Gioco. I combattenti non possono partecipare a piu’ di 10 edizioni del Gioco; la partecipazione al Gioco risulta dall’iscrizione nel ruolo effettivo presentato dal Luogotenente Generale di Parte”.

E’ chiaro che il regolamento impedisce le deroghe e blocca decine di combattenti che hanno fatto 10 edizioni e chiunque escluso impugnasse deroghe o erronei reclutamenti porterebbero a contenziosi. E’ mio dovere come rappresentante del Consiglio Comunale far rilevare che un contenzioso potrebbe portare anche a danni economici per cui l’unica soluzione è l’abrogazioni di tali norme. Inoltre esistono verbali del Consiglio degli Anziani che avvalorano che la decisione anche se non formalmente è già stata assunta.

Disponibile come sempre ad una sintesi costruttiva del Gioco ricordo a tutti che l’Associazione che raccoglie i Combattenti ha chiesto esplicitamente alla Commissione che Presiedo per i rinnovi dei Regolamenti di abrogare queste norme. Se qualcuno pensa che i Generali e i Luogotenenti possano avere autorevolezza contrastando i Combattenti ha sbagliato tutto. E’ necessario affermare i principi regolamentari con autorevolezza invece di far finta che non esistano e mediare invece sulle modifiche degli stessi.

Giovanni Garzella

By