Giovanni Lecci presenta il suo libro al Dopolavoro Ferroviario

PISA – Il 14 dicembre si è svolto nei locali del Dopolavoro Ferroviario di Pisa, l’omaggio al Poeta Giovanni Lecci con la presentazione delle sue poesie pubblicate nel libro Emarginazione in poesia in attuazione del Progetto Autogestito di Inserimento Sociale (PAIS) del Centro Culturale Polivalente Multietnico “Mondostazione” del DLF di Pisa.

Il regista attore Marco Di Stefano ha condotto la serata all’insegna della poesia e dell’impegno sociale. Alcuni frequentatori del laboratorio di teatro hanno recitato le bellissime opere del poeta insieme a Marco, che dirige lo stesso laboratorio. Le parole si sono sovrapposte alla splendido commento musicale di Maura Balzini che ha saputo colorare con la musica i versi del poeta. Alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali e Presidente della Società della Salute del Comune di Pisa, Sandra Capuzzi e del Responsabile della Comunità Senegalese di Pisa, Sen Hadib, il Vicepresidente Consigliere alla Cultura del DLF e responsabile del PAIS Vittorio Citernesi, ha illustrato ai presenti come l’evento si inseriva nelle attività del Centro Culturale Polivalente Multietnico e le prossime iniziative a favore delle persone senza fissa dimora.

Giovanni Lecci, insieme alla sua compagna di vita Tiziana, ha offerto la propria testimonianza di vita condividendola con un pubblico assorto e commosso aggiungendo alla sua opera scritta il calore ed il corpo di un’esperienza vera e reale. La giornata è stata densa di significati ed emozioni.

20131216-120607.jpg

By