Giovanni Pagliari ad Alè nerazzurri su Telecentro 2:”Domenica prossima partita difficile contro il Pisa”

PISA – Raggiunto dalla trasmissione “Alè Nerazzurri” sul canale 94 del Digitale Terrestre, Telecentro 2, parla della gara di domenica prossima, l’allenatore dell’Aquila Giovanni Pagliari, fratello di Dino Pagliari, Mister dei nerazzurri.

La curiosità è che i due fratelli si affronteranno in una gara importante del campionato proprio nel prossimo turno e rispondendo ai vari quesiti degli ospiti in studio non mancano alcune battute e frecciatine dirette al fratello più grande.

Grande risultato della sua squadra domenica a Lecce, vincendo contro la più forte del girone, che cosa può dirci?

“Abbiamo fatto una buona gara, non era facile vincere a Lecce contro una squadra che forse ha ancora qualche problema da risolvere. La nostra vittoria contro il Lecce dimostra che in questa categoria non contano solo i valori tecnici ma contano anche altri aspetti quali la voglia, la corsa, il gruppo.”

Che partita si attende domenica prossima contro il Pisa di suo fratello Dino?

“Domenica dopo aver battuto mio fratello mi prenderò qualche giorno di vacanza. Scherzi a parte sono consapevole di dover incontrare una squdra molto forte e allenata da un allenatore in gamba e non lo dico perchè è mio fratello, lo dico con affetto ma con obiettività. Domenica ci attende una gara complessa dove ci sarà una buona sfida tra giocatori buoni da entrambe le parti, non sarà una sfida sui moduli tattici, anche perchè Dino fa sempre il 4-4-2, sapete mio fratello è più vecchio di me, tende a non cambiare, io invece cambio moduli spesso perchè preferisco variare e sperimentare, essendo ancora giovane.”

Che campionato sarà la prima divisione non essendo previste retrocessioni?

“Non essendoci retrocessioni e potendo almeno 9 squadre su 17 lottare per i play-off spero che questo obiettivo sia aperto a tutti, in questo modo il campionato sarà più avvincente.”

Un giudizio su Ciotola Nicola in forza all’Aquila ma grande ex nerazzurro, che cosa ne pensa?

“Ciotola è un giocatore importante ed è un ragazzo straordinario. Domenica ci ha dato una grande mano riuscendosi a procurare un rigore fondamentale per la squadra. Nell’ultima mezz’ora di gioco ho inserito sia Infantino che Ciotola grazie alla possibilità che la regola dell’età media consente sul finale, e devo dire che sono stati entrambi molto utili.”

Quale giudizio può dare sul Pisa? Può essere inserita nel gruppo delle big per la corsa alla promozione?

“Il Pisa è squadra che si è allenata molto bene in questo periodo però ha una rosa costituita da molti giovani che sono solitamente più rischiosi per le loro prestazioni altalenanti. Ci sono compagini come Benevento e Lecce che hanno giocatori in rosa decisamente di alto livello e che quindi hanno qualcosa in più del Pisa.”

Quale giocatore del Pisa vorrebbe invece in forza all’Aquila?

“Sapete già la risposta perchè è alquanto scontata. Chiaramente Arma è un giocatore ottimo che può fare la differenza, l’ho visto in diverse occasioni non è certo da oggi che è al centro dell’attenzione per le sue prestazioni.”

 

Foto fonte: www.cronachemaceratesi.it

 

 

By