Giovanni Redi trionfa in Piazza Vittorio Emanuele

PISAGiovanni Redi alza per l’ultima volta i pugni al cielo. Nell’ultimo incontro da professionista, davanti ad un folto pubblico che tra cori, applausi e striscioni ha assistito in Piazza Vittorio Emanuele al match di addio del fighter pisano, Redi è riuscito a battere in poco più di cinque minuti Dominik Mitidieri, pugile piemontese al suo quarantesimo match.

Guarda le foto

Il campione mondiale pisano di Thai Boxe ha vinto per ko tecnico a metà della terza ripresa, quando Mitidieri ha alzato bandiera bianca sotto i colpi lucidi e precisi di Redi. Dopo una prima ripresa equilibrata e di studio tra i due avversari, Redi è passato subito all’attacco mettendo più volte Mitidieri alle corde durante la seconda ripresa. L’arbitro ha decretato la fine del match per ko tecnico a metà della terza ripresa. Poco più di cinque minuti di combattimento e il fighter pisano ha alzato per l’ultima volta il pugno in cielo in segno di vittoria. L’incontro si è svolto venerdì sera su un ring appositamente in piazza Vittorio Emanuele nell’ambito della seconda edizione della Ready by night, una serata interamente dedicata al fitness e alle arti marziali organizzata in collaborazione con ConfcommercioPisa e il patrocinio del Comune di Pisa, che ha sancito l’addio allo sport professionistico di Redi. Prima del match tra i due fighter, sul ring si sono esibiti i clienti dei centri fitness a marchio Ready di Pisa, Livorno e Montecatini, mentre fighter pisani e livornesi si sono sfidati in match amatoriali di Thai Boxe. Presenti tra il numeroso pubblico anche il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio e i vertici dei Giovani Imprenditori di Confcommercio Pisa.

«È stata un’emozione incredibile – commenta il fighter pisano -: vincere a Pisa l’ultimo incontro della mia carriera davanti ad un pubblico così numeroso non ha prezzo. La gioia più grande è di aver regalato alla città un grande evento di sport e beneficenza». Accanto al ring è stato allestito un gazebo informativo e di raccolta fondi della sezione pisana dell’Associazione italiana sclerosi multipla, alla quale andrà tutto il ricavato delle sponsorizzazioni. Redi chiude la sua lunga carriera da fighter all’età di 29 anni. In 14 anni di combattimenti, ha disputato 64 match da professionista (53 vittorie, 8 sconfitte e 3 pareggi), che si aggiungono ai 27 da dilettante (24 vittorie, 1 sconfitta e 2 pareggi). A casa ha portato un titolo mondiale (conquistato nel 2014 all’Arena Garibaldi), due europei (2012 e 2013) e uno italiano (2009). Nel suo palmares figurano anche due medaglie di bronzo conquistate al mondiale di Thai Boxe, un mondiale dilettanti, il titolo Wako Pattaya (campionato thailandese) e una medaglia d’argento al campionato di Thai Boxe d’Oceania. «Lascio la Thai Boxe per dedicarmi alla mia attività imprenditoriale – conclude il fighter pisano -, ma non abbandono lo sport, che rappresenta una parte importante della mia vita».

By