Giovedì 8 dicembre a Pontedera Miss Principessa d’Europa

PONTEDERA – Sarà una Festa dell’8 dicembre all’insegna della bellezza, della moda e dello spettacolo. Grazie a Christams Carpet e al concorso internazionale Miss Principessa d’Europa che stenderà il proprio prestigioso tappeto a Pontedera, in via Montanara, unitamente ad una sfilata di moda di abiti dallo stile-gotico vittoriano di Denise Jessica D’Errico e uno speciale a cura Mai Lu interamente dedicato alla sposa.

L’evento Christmas Carpet inizierà alle ore 16, è organizzato da Marco Vanni Photographer e Paninoteca Mordi e ridi, in collaborazione con la Confcommercio di Pisa e il patrocinio del comune di Pontedera. La sfilata vera e propria sarà preceduta dalla sfilata dedicata all’abbigliamento per bambini a cura di Bimbe in Borgo di Bientina. Alla fine, su diciotto partecipanti saranno cinque le ragazze fasciate che accederanno alla semifinale regionale del concorso di Miss Principessa d’Europa.

Nell’occasione del pomeriggio dell’8 dicembre, per la gioia dei più piccoli, verrà inaugurata anche la casetta di Babbo Natale, all’interno di un fondo commerciale sfitto sempre in via Montanara all’angolo con via San Faustino, dove i bambini potranno fotografarsi con il vero Babbo Natale. A fianco, sarà installato un suggestivo presepe di Angelo Perini. “Volevamo fare qualcosa per animare Pontedera e questo specifico tratto di strada in occasione di questo primo ponte festivo e delle feste di Natale” – questo il commento di uno degli organizzatori Marco Vanni, insieme a Lisa e Maurizio della Paninoteca Mordi e Ridi. Soddisfazione per la bella iniziativa, che ben si sposa nel contesto di una città come Pontedera, è espressa da Paolo Pesciatini, responsabile turismo di ConfcommercioPisa: “Congratulazioni a questi commercianti per la creatività dimostrata e la voglia di creare un evento così ben studiato per uan città dalla caratteristiche originali come Pontedera. Come Associazione ci siamo messi a loro disposizione con grande soddisfazione per svolgere tutti gli adempimenti tecnici necessari. Da questi commercianti giunge a tutta la città un bel segnale di dinamismo e voglia di fare, di cui c’è un grandissimo bisogno, tanto più in tempi di crisi come quelli attuali”.

By