Giovedì al Teatro Verdi la terza edizione della “Festa della Musica”. Oltre 500 studenti dei sette istituti pisani

PISA – Torna Giovedi 9 Aprile al Teatro Verdi la Festa della Musica degli Istituti Comprensivi di Pisa, giunta alla terza edizione è ormai un appuntamento classico per gli alunni delle scuole pisane, per le loro famiglie e per la città tutta che può partecipare ad uno spettacolo davvero unico.

Oltre 500 gli studenti dei 7 istituti comprensivi cittadini Fibonacci, Fucini, Galilei, Gamerra, Pisano, Tongiorgi e Toniolo che si esibiranno, diretti dal maestro Stefano Barandoni. Due gli spettacoli in programma: uno la mattina alle 10 riservato alle scuole, il secondo aperto al pubblico alle 17. Allo spettacolo delle ore 10 sarà presente il Sindaco Marco Filippeschi che porterà il saluto della città.

image

Il concerto sarà diviso in due parti: nella prima i bambini e le bambine delle scuole primarie Cambini, Chiesa, Filzi, Lorenzini, Moretti, Rismondo, Viviani proporranno esibizioni vocali, coreutiche e strumentali curate da Letizia Gagliardi. Saranno accompagnati dal Coro degli Istituti Comprensivi di Pisa. La seconda parte vedrà impegnati i ragazzi del Coro e Orchestra unitari degli Istituti Comprensivi di Pisa (Fibonacci, Fucini, Galilei, Gamerra, Pisano, Tongiorgi, Toniolo) che si esibiranno in “Pezzetino- ossia riuscirà a trovare il suo pezzo mancante?” un racconto di Manuela Caltavuturo su musiche originali ed elaborazioni di canti popolari di Claudiano Pallottini.

La festa della musica rientra nel progetto “ una rete per la musica – Istituti Comprensivi di Pisa” ed è organizzata da Comune di Pisa, Società Italiana per l’educazione musicale e Teatro Verdi. Un progetto ambizioso quello di “Una Rete per la musica” che nasce nel maggio del 2007 con la consapevolezza , da parte del Comune e degli Istituti comprensivi di Pisa, che lo studio della musica favorisce in modo straordinario il benessere dell’allievo nel suo rapporto con la scuola e con i compagni e potenzia la crescita e la formazione della personalità autonoma, critica e creativa del futuro cittadino. Per questo, con la consulenza scientifica della Società italiana per l’Educazione musicale sez. di Pisa ha attivato in questi anni corsi di formazione musicale per le docenti della scuola di base ha promosso anche la nascita di un’orchestra scolastica unitaria che rendesse visibile l’importanza del “ fare musica tutti” e così favorire la promozione di cultura musicale diffusa nella scuola, consentire la socializzazione delle esperienze didattiche e potenziare connessioni organiche tra scuole ed enti territoriali.

By