Giudice sportivo: inibito il presidente Battini, 1.000 euro di multa al Pisa

PISA – Nessuno squalificato per L’Aquila e Pisa che si affronteranno con tutti i loro effettivi. Ma dalle decisioni del giudice sportivo arriva l’inibizione fino al 24 settembre per il presidente Carlo Battini e 1.000 euro di ammenda al Pisa. Ecco tutti i provvedimenti della seconda giornata di Prima Divisione.

AMMENDE
€ 1.500,00 CALCIO COMO S.R.L. perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni; i medesimi, durante la gara, intonavano cori offensivi verso l’opposta tifoseria e l’istituzione calcistica.
€ 1.500,00 PAVIA S.R.L. perché propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso l’opposta tifoseria.
€ 1.500,00 PERUGIA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori durante la gara lanciavano sul terreno di gioco numerose bottiglie d’acqua semipiene, senza conseguenze.
€ 1.000,00 PISA 1909 S.S.AR.L. perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni e facevano esplodere un petardo di notevole potenza.
€ 500,00 PAGANESE CALCIO 1926 SRL per mancanza di acqua calda alle docce dello spogliatoio della terna arbitrale.
€ 250,00 BENEVENTO CALCIO S.P.A. perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni.
€ 250,00 CREMONESE S.P.A. perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni.

DIRIGENTI:
INIBIZIONE FINO AL 24 SETTEMBRE 2013:
CAFARO LUCIANO (GROSSETO F.C. S.R.L.) per comportamento gravemente offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara (r.A e cc.).
BATTINI CARLO (PISA 1909 S.S.AR.L.) perché al termine del primo tempo, indebitamente presente negli spogliatoi, rivolgeva una frase offensiva verso i tesserati della squadra avversaria (r.cc., proc.fed.).

ALLENATORI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:
PERGOLIZZI ROSARIO (ASCOLI CALCIO 1898 S.P.A.) per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso).
CORDA NINNI (SAVONA F.B.C. S.R.L.) perché al termine della gara negli spogliatoi assumeva atteggiamento platealmente offensivo verso la terna arbitrale pronunciando frasi irriguardose e minacciose (r.cc.,proc.fed.).

AMMONIZIONE:
MAURIZI AGENORE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso).

MASSAGGIATORE:
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
STAZI MATTIA (SAVONA F.B.C. S.R.L.) per reiterate proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:
GIOVIO MARCO (GROSSETO F.C. S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:
MARCHI PAOLO (CALCIO COMO S.R.L.) per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo.
SODDIMO DANILO (FROSINONE CALCIO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.
SVEDKAUSKAS TOMAS (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per aver atterrato un avversario lanciato a rete, senza ostacolo.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE:
BASSOLI ALESSANDRO (FUSSBALLCLUB SUDTIROL SRL) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
HOTTOR EDMUND ETSE (NOCERINA S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
FOGACCI ALESSANDRO (SAN MARINO CALCIO S.R.L.) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

Fonte: www.tuttolegapro.com

SOTTO IL PRESIDENTE CARLO BATTINI (foto pisanews.net)

20130910-153618.jpg

By