Giuseppe Corrado allarme capienza stadio: “Con le regole attuali non potremo aprire la campagna abbonamenti”. A giorni l’incontro con il Prefetto Giuseppe Castaldo

PISA – A margine della presentazione del nuovo Ds Claudio Chiellini il presidente Giuseppe Corrado ha parlato della capienza dello stadio in vista della riapertura (non totale) prevista prima dell’avvio del prossimo campionato di serie BKT.

di Giovanni Manenti

Se il Presidente Gravina confermerà quanto anticipato e cioè consentire l’accesso in una quota del 25% della capienza autorizzata- il Pisa avrebbe a disposizione solo 2500 biglietti a fronte di oltre il doppio di potenziali abbonati, il che ci porrebbe nelle condizioni di non poter aprire la campagna abbonamenti, studiando alcune soluzioni alternative per premiare i nostri supporter più affezionati“.

Il campionato scorso è stato anomalo per tutti data la mancanza di pubblico, il che ha determinato per il Pisa una doppia serie di difficoltà, ovvero dal punto di vista economico essendo la Società seconda per numero di abbonati e prima per incassi al botteghino, mentre a livello sportivo l’assenza dei nostri tifosi si è fatta sentire sia per le gare casalinghe che, forse ancor più in trasferta, poiché come ricordava Mister D’Angelo, non ci siamo mai sentiti soli neppure a Trapani“.

Una situazione di disagio che non potrà che ripercuotersi anche sulla prossima stagione, che al momento vede il Pisa doppiamente penalizzato in quanto, per le varie questioni oramai ben note, l’Arena ha una capienza autorizzata di diecimila spettatori rispetto alla sua potenzialità di oltre ventimila“.

Sull’argomento capienza dello stadio ho in programma per giovedì un incontro con Sua Eccellenza il Prefetto al fine di poter ottenere che la percentuale del 25% si possa applicare sulla capienza potenziale dell’impianto così da permetterci quantomeno di soddisfare le richieste di coloro – e sono in molti che ci tempestano di telefonate – che intendono sottoscrivere l’abbonamento“.

By