Giuseppe Corrado: “Ho chiesto a Gravina sette promozioni dalla C alla B. Partire in ritardo il campionato comporta per noi un disagio”

PONSACCO – Al termine del test amichevole tra Ponsacco e Pisa ha parlato il presidente nerazzurro Giuseppe Corrado tornando sui vari temi quali il rinvio del campionato al 16 settembre e le problematiche che ne consegue.

di Antonio Tognoli

Nella riunione di Lega è stato deciso lo slittamento ulteriore dei calendari al 8 settembre mentre l’avvio del campionato sarà fissato per la settimana del 15 e 16 settembre.

SUL RITARDO. “Ho già espresso il mio parere in merito allo slittamento dei calendari e quello del campionato stesso. Per me era meglio iniziare il campionato” , glissa Giuseppe Corrado. Per noi che siamo una grossa società con 5.000 tifosi fidelizzati partire in ritardo comporta sicuramente un disagio e questo l’ho ribadito nella riunione di Lega dove peraltro ho visto unità di intenti. Però anche quest’anno ci sono molti problemi e spero che 6,7 8 squadre non arrivino ad un certo punto del campionato con l’acqua alla gola e l’ansia di non poterlo terminare o falsarlo come negli anni scorsi. Sarebbe una sconfitta per tutti”.

SETTE PROMOZIONI DALLA C ALLA B. “Ho chiesto a Gravina sette promozioni dalla C alla B e lui ha applicato alla lettera la mia domanda. Staremo a vedere che cosa succederà”.

I GIRONI. “Sarà un campionato di serie C come al solito difficile. Nella riunione di Lega abbiamo trovato l’accordo sui gironi. Saranno formati da Piemonte, Liguria e Toscana”.

AUMENTANO I TURNI INFRASETTIMANALI. “Con il rinvio ulteriore dei calendari all’8 settembre e l’inizio del campionato previsto per il 16 settembre ci saranno molti turni infrasettimanali. Per chi lavora sarà un disagio, ma su cose eccezionali porremo come società eccezionali rimedi”.

By