Giuseppe Corrado e mister Gattuso all’incontro con gli arbitri e la Lega di B

PISA – Il Presidente Giuseppe Corrado, assieme a mister Gennaro Gattuso e a capitan Daniele Mannini ha partecipato oggi a Coverciano all’incontro fra gli arbitri e il mondo della Lega B.

Alla proficua riunione, oltre al Presidente della Lega B Andrea Abodi e al direttore generale Paolo Bedin hanno partecipato il presidente degli arbitri Marcello Nicchi, quello dell’Associazione allenatori Renzo Ulivieri, il rappresentante dei calciatori Alessio Piscini e il designatore della Can B Stefano Farina. Graditissima sorpresa il saluto del Commissario Tecnico della Nazionale (ed ex tecnico nerazzurro) Giampiero Ventura.

Il designatore della CAN B Stefano Farina ha avuto il compito di stilare le statistiche di questa prima parte di campionato, di esaminare i casi controversi e infine di rispondere alle domande di allenatori e capitani: “Le situazioni positive riguardano i comportamenti antisportivi, così come le espulsioni per proteste e le simulazioni. Diminuiscono inoltre anche i falli, segno che facciamo più correre rispetto al passato – ha spiegato Farina –. Abbiamo chiesto più attenzione nel gioco violento, il rischio è quello che molti interventi a gamba alzata possono arrecare gravi danni all’avversario”.

Il Presidente Abodi ha sottolineato la presenza di mister Ventura “che ha da subito scommesso sui nostri giovani convocandone alcuni per i suoi stage, creando un canale importante anche fra la Lega di A e di B. Dare un contributo alle nazionali è uno dei nostri obiettivi, sappiamo che abbiamo un interlocutore importante che è molto attento al nostro campionato e alle sue migliori espressioni. Abbiamo richiamato – ha proseguito poi il Presidente della Lega B – l’attenzione odierna anche contro il match fixing. Restiamo sempre all’erta contro il rischio di qualche infiltrazione, specie in un momento di calma come questo. Sulla tecnologia siamo stati fra i primi ad aprire un fronte su questo aspetto. Finché continuerà in serie A, nell’attesa che tale opportunità si concretizzi anche nella B, vogliamo migliorare il rapporto umano fra le nostre componenti”.

Foto LaPresse tratta da Pisachannel

By