Giuseppe Corrado: “Nel primo tempo il miglior Pisa. A Pisa un film giallo non guasterebbe”

PISA – Scende in sala stampa da presidente per la prima volta dopo una gara Giuseppe Corrado, che in un mese ha risollevato le sorti del Pisa. Era tanto che a Piss mancava una figura del genere, questo va rimarcato, senza sviolinate o quant’altro e lo si capisce quando si sente parlare. Mai sopra le righe nelle sue argomentazioni.

“È stato il miglior Pisa della stagione – esordisce Corrado – nel primo tempo la squadra è stata straordinaria. Una prestazione che fa capire che è più forte dei punti che ha. I nuovi acquisti si sono calati subito nella parte. Gattuso mi aveva già avvisato e aveva ragione. La prova del campo non da sempre la stessa impressione. La nostra squadra ha fatto una prestazione eccellente. Landre non ha sbagliato nulla, Angiulli ha fatto da contraltare a Verna e Di Tacchio in un centrocampo che non cambierei con nessuna squadra di B. Manaj ha giocato bene, è un ragazzo spregiudicato, sbagliare un rigore ci può stare. Oltre ai nuovi acquisti ne abbiamo aggiunti altri due: Crescenzi e Tabanelli presto torneranno a pieno. Facendo un attenta analisi possiamo dire che La Rosa è importante e da delle garanzie e chiaramente fa ben sperare. Senza dimenticare che la prossima settimana saranno recuperati Lisuzzo e Avogadri e nella settimanale entrante avremo a disposizione anche Lores Varela”.

SUL MERCATO. “Stiamo lavorando per acquistare un altro attaccante punta come ci ha chiesto il mister: agile e veloce che sappia scardinare le difese avversarie”.

SUL PUBBLICO. “Il pubblico e la gente di Pisa è unica, ti stringe il cuore, oggi c’è stata UN altra riprova con la splendida coreografia della Curva Nord. Ve lo dice uno che viene da fuori. Il pubblico è il fattore in più e lo sarà sempre”.

DOREMOEN. “È stato un successo, riproporremo anche altre iniziative di questo genere, spero sia piaciuta. Ho avuto dei riscontri positivi. Pisa secondo me ha un appeal importante per questo genere di cose. In futuro possiamo pensare ad un film giallo con la Torre, ma i protagonisti non ve li dico”,

SUI GIORNALISTI. “Qui a Pisa ho trovato tanto affetto anche da parte dei giornalisti, che sono molto competenti, tengono alla squadra e le domande sono sempre fatte per aiutare la causa della società”.

By