Giuseppe Corrado: “Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca. Abbiamo peccato un po’ di ingenuità”

PISA – Dopo la sconfitta al “Romeo Menti” di Vicenza ha parlato a “Il Rossocrociato” di Massimo Marini, su Granducato TV il presidente nerazzurro Giuseppe Corrado. 

“Amarezza, delusione, arrabbiatura, questo lo stato d’animo che ho così come tutti i tifosi. Una partita che vincevamo fino a cinque minuti dalla fine non può che lasciare l’amaro in bocca, dopo averla persa. Un po’ di ingenuità l’abbiamo pagata. In squadra abbiamo diversi giovani. Questa partita poteva segnare una svolta nel nostro cammino. Nel calcio però ci sta, basta vedere che cosa è successo mercoledì tra Barcellona e Paris Saint Germain. Saremo più fortunati la prossima volta”.

“Nelle prossime partite l’Arena dovrà essere un fortino, noi dovremo essere squadra e non alzare mai il piede dell’accelleratore. Sono sceso negli spogliatoi dopo la partita e c’era lo stesso mio stato d’animo, di delusione, che ho io. I ragazzi ci tengono a far bene e quindi non possono essere che delusi e guardare subito alla prossima partita, per riscattare questa sconfitta. Pazienza, capiterà anche a noi di ribaltare il risultato negli ultimi cinque minuti”.

“Cani, ha risentito di un infortunio dopo la gara con la Spal, credevamo fosse un infortunio più serio. In questa settimana non è riuscito ad allenarsi e quindi così come Golubovic non sono potuti scendere in campo a Vicenza. Speriamo di poterli recuperare per la prossima gara”.

By