Giuseppe Corrado: “Zammarini il giocatore che ci serve. A breve l’Organigramma societario”

PISA – A margine della conferenza stampa di presentazione del primo colpo di mercato Roberto Zammarini, ha parlato il presidente nerazzurro Giuseppe Corrado.

di Giovanni Manenti

SUL NUOVO ARRIVO. “E’ un momento importante, questo primo acquisto e’ stato fortemente voluto da Gattuso, è un ragazzo giovane ma di grande prospettive. Per le sue qualità è il prototipo del giocatore che il Pisa vuole e quindi è un momento storico per il club. Ho avuto modo di conoscere il ragazzo in questi giorni ed ha anche le caratteristiche umane che ci servono in questo momento. Ha sottoscritto un contratto triennale con noi quindi ci servirà anche in proiezione futura

SUL MERCATO. “Stiamo lavorando su altri rinforzi è bene non fare nomi perché come ne esce fuori uno ci si buttano anche gli altri. I profili sono già stati individuati ed alcuni accordi stanno per definirsi e speriamo di chiudere per altri due giocatori entro la fine della settimana”.

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO. “Per l’Organigramma siamo già a posto, sarà comunicato alla stampa entro il 15 20 gennaio con la nomina del nuovo CdA per il quale non escludo l’ingresso di imprenditori locali. Per il Ds ci stiamo lavorando, ma non è una priorità perché la campagna acquisti è fatta da me e mio figlio in accordo con mister Gattuso. Vi posso anticipare di aver nominato Luca Giannini come Responsabile del Settore Giovanile ed entro fine mese sarà definito anche il nuovo Medico Sociale perché finisce il mandato del Dr. Pallini”.

QUESTIONE STADIO. “Tra oggi e domani parlerò con il Sindaco e il Prefetto per i lavori in modo da portate la capienza a 11 mila posti. Oggi ho autorizzato l’apertura degli abbonamenti per il girone di ritorno, unitamente a “minicarnet” da 5 partite ciascuno che saranno messi in vendita in questi giorni. Abbiamo un idea di stadio avveniristico”.

MERCATO IN USCITA. “Il mercato in uscita è dettato dalle regole, il fatto che Caponi, Lupoli e Makris non abbiano giocato li penalizza, fortunatamente ci sono squadre che si sono fatte avanti per loro. Per gli altri, se viene qualcuno dovremo giocoforza rinunciarvi per restare nelle regole. Il peso dei contratti dei giocatori in rosa incide sulle cessioni, la Società dovrà probabilmente farsi carico di parte dei contratti onerosi in caso di vendita, con i giocatori che hanno dato la loro disponibilità ad una riduzione di ingaggio”.

CAPITOLO INFORTUNI. “Crescenzi ed Avogadri sono a posto, Lisuzzo e Varela dovrebbero esserlo a fine mese, il caso più ostico è Tabanelli”.

By