Giustizia per le vittime del Moby Prince. Negli studi di Telecentro2 gemellaggio tra Pisa e Livorno

PISA – Bella trasmissione quella di Ale’ Nerazzurri andata in onda lunedì scorso presso gli studi di Telecentro2 a Stagno (Livorno) dove Pisanews era presente con il collega Maurizio Ficeli, che si è reso protagonista di una iniziativa per chiedere verità sulle vittime del MOBY PRINCE con l’amico Nedo Di Batte, tifoso amaranto e presidente del Livorno Club il Campanile.

Entrambi vestiti con i colori delle loro squadre del cuore Maurizio Ficeli conosciuto come “Schiaccia” rigorosamente con felpa e sciarpa nerazzurra, mentre Nedo Di Batte con maglia e sciarpa amaranto, hanno esibito una maglia rossa con scritto in giallo IO SONO 141 in solidarietà alle vittime della sciagura del MOBY PRINCE per chiedere giustizia.

Quindi è andato in scena un altro derby del cuore fra Pisa e Livorno per chiedere verità e giustizia. In studio oltre al conduttore Alessio Giovarruscio erano presenti l’ex capitano del Pisa Antonio Baldoni ed i giornalisti Massimo Berutto e Giovanni Manenti.

By