Gli studenti pisani lanciano “Il Giornale dei Giornali”

PISA – “Il Giornale dei Giornali” è un progetto interscolastico rivolto a tutti gli studenti degli istituti superiori di Pisa pronti a far emergere il proprio punto di vista su fatti di attualità, cronaca, cultura e spettacolo.

I trentuno ragazzi selezionati formeranno una redazione come in un vero giornale. Gli articoli saranno pubblicati su “Il Tirreno“, sia come inserti bimestrali da febbraio a giugno che sul sito on line del giornale. Gli articoli scritti dai giovani giornalisti saranno inoltre pubblicati dal mensile Seconda Cronaca.

L’iniziativa sarà a costo zero per gli studenti grazie ad alcune borse di studio messe a disposizione da Fondazione Arpa, Banca di Lajatico; dal notaio Massimo Cariello; da Motorteam S.r.L.; dalla famiglia Malacarne, dalla famiglia Prato e da altri mecenati scolastici, enti e istituzioni che stanno per aderire al progetto appena partito.

Una borsa di studio, inoltre, sarà resa disponibile grazie alla collaborazione e al supporto del Comune di Pisa. «“Il Giornale dei Giornali”- ha detto l’assessora Marilù Chiofalo – è un modo unico per fare cittadinanza e per favorire la partecipazione di ragazzi e ragazze delle scuole superiori alla vita della città contemporaneamente restituendo alla stessa città , a chi la vive e a chi la amministra, uno sguardo autentico e innovativo di ciò che accade. Cosa di straordinaria utilità e importanza per progettare soluzioni ai problemi e innovazione. Uno speciale ringraziamento va a tutti coloro, in special modo al Tirreno e alle istituzioni scolastiche, che hanno promosso questa iniziativa alla quale il Comune dà molto valore e con questo il proprio supporto”.

Referente del progetto sarà Franco Farina: «Scoprire una cosa fondamentale che nessuno ha mai saputo e raccontarlo agli altri. Mettere in evidenza qualcosa d’importante perché è importante, ma non se ne sa abbastanza. Indagare su una cosa perché non è molto chiara. Svelare che quello che tutti credono vero è assolutamente falso, soprattutto su Facebook, Instagram, Twitter… Esaltare una cosa bella che accade, ma di cui non parlerà mai nessuno perché ora si preferisce parlare di cose negative e truculente e solo questo sembra fare notizia. Decidere cosa è o non è “notizia”. Scrivere. Queste sono solo alcune delle azioni che fa un giornalista”.

Tra gli obiettivi de “Il Giornale dei Giornali”: stimolare il dialogo tra vecchie e nuove generazioni su argomenti non sempre condivisi, leggere la realtà raccontata da chi vive quotidianamente il faticoso percorso della crescita, coltivare la capacità decisionale e la predisposizione al lavoro in team. Con l’auspicio di contribuire alla formazione di cittadini sempre più consapevoli e responsabili. Ai ragazzi che seguiranno l’intero progetto sarà riconosciuta l’alternanza scuola lavoro.

Gli studenti che formeranno la redazione de “Il Giornale dei Giornali” sono:
Liceo Scientifico Dini: Marco Siddi, Maria Laura Cuttano, Sara Parton, Camilla Mondadori; liceo Scientifico Buonarroti: Luisa Pessina, Francesca Molesti, Riccardo Demi, Alice Quattrini, Lorenzo Braccini, Chiara Nicole Porcelli; Liceo Carducci: Giulia Sturchio, Fabiano Mancini, Susmita Caterina Farina; Liceo Artistico Russoli Ginevra Bandini, Matteo Giannetti; Liceo Classico Galilei: Sara Ciucci, Alessia Lucchesi, Dafne Martina Stella; I.T.I.S. Leonardo da Vinci Manuel Giustini, Luca Manzi, Mattia De Gaetano; Istituto Alberghiero Matteotti Alessandro Squadrone, Irene Saviozzi, Gaia Pieri, Luisa Martinez Gomez; Istituto Tecnico Santoni Matteo Burchielli, Giorgia Bruno, Diandra Daumiller, Sara Gordiani, Sara Nakhaei, Ilaria Del Carratore .
I referenti scolastici che hanno contribuito al progetto sono:
Loredana Di Pierro (Liceo Carducci), Paola Panicucci (Liceo Scientifico Dini),Candida Capolongo, Annalisa Nacinovich, Donatella Bouillon (Liceo Scientifico Buonarroti), Susanna Cintellini, Chiara Zanobini (Istituto Santoni-Gambacorti), Bruna Niccoli (ITIS Leonardo Da VInci e Istituto Fascetti), Silvia Pagnin (Istituto Matteotti), Elena Casarosa (Istituto Pacinotti), Michela Benedetti (Liceo Classico G.Galilei), Maria Grazia Padovan (Liceo Artistico Russoli).

By