Golena D’Arno di Putignano. Iniziata la bonifica

PISA – Iniziata oggi, martedì 12 aprile, la bonifica dell’area della Golena d’Arno di Putignano dove a fine 2012 era sorto un insediamento abusivo.

I mezzi di Avr, coadiuvati delle forze dell’ordine, hanno iniziato il loro lavoro e tutto si sta svolgendo senza tensioni dato che gli occupanti, 25 persone rom di origine bosniaca, si sono allontanati volontariamente negli scorsi giorni. Questo intervento è il quinto nella zona di Putignano negli ultimi 16 mesi: segue quelli in via dell’Immaginetta, via Vicinale dei Vignoli e via Monte Rosa. Il ripristino dell’area della Golena d’Arno (lato sud) conclude l’azione di smantellamento degli insediamenti abusivi nella zona di Putignano: a partire da oggi non esistono più a Putignano terreni agricoli diventati impropriamente ed illegittimamente “campi rom”. Tutti questi interventi dell’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le forze dell’ordine, sono inseriti nell’ambito della lotta agli insediamenti abusivi su terreni agricoli. Dove sono sorti manufatti abusivi o variazioni del suolo a scopo residenziale, il Comune, secondo l’iter previsto dalla legge regionale per la tutela del territorio (in estrema sintesi: ordinanza di ripristino ai proprietari, verbale di constatazione dell’inottemperanza, atto di sgombero), ne ha intimato la rimozione. Laddove la richiesta non è stata rispettata i terreni sono diventati di proprietà comunale e di conseguenza l’Amministrazione procede al loro ripristino con allontanamento degli eventuali occupanti. Le relative spese saranno rimesse ai responsabili degli abusi edilizi. Analoghi interventi sono ora previsti in altre parti del territorio comunale, dove l’iter amministrativo è già stato avviato e sarà portato a compimento. Su Putignano, rimane l’impegno di proseguire la vigilanza del territorio.

By