Gran finale per l’edizione 2018 di Danteprima

PISA – Gran finale per Danteprima che chiude sabato 26 maggio l’edizione 2018 dopo quattro giorni di incontri, performance e concerti dedicati a Dante in vista del settimo centenario che si festeggerà nel 2021.

Si parte alle 11 nel Cortile del Palazzo della Carovana (Scuola Normale Superiore), con il coreografo Nicola Galli che presenterà la video installazione immersiva di danza a 360° “Il giardino delle delizie”, creata in esclusiva per questa edizione di Danteprima e realizzata grazie al sostegno della Scuola Normale e al contributo scientifico del Laboratorio SMART-SNS. Il pubblico sarà condotto nella meravigliosa meta descritta dal poeta come un rigoglioso giardino creato da Dio e sede per l’umanità, attraversato dai fiumi Lete e Eunoè. Indossando un visore per la realtà virtuale, lo spettatore è invitato a scoprire tridimensionalmente questo luogo ed entrare in relazione con i cinque danzatori che lo accompagnano in un metaforico viaggio verso la purificazione e l’ascesa (performance su prenotazione allo 050 941 111, ingresso ogni 15 minuti).

Sempre alle 11 a Palazzo Boilleau (Aula Magna) parte il percorso guidato alla scoperta dell’arte a Pisa ai tempi di Dante, condotto da Marco Collareta dell’Università di Pisa.

Alle 16 è la volta di Impero, tiranni, comuni, tavola rotonda con Gianfranco Fioravanti (Università di Pisa), Diego Quglioni (Università di Trento), Gian Maria Varanini (Università di Verona), Jean Claude Maire Viguer (Università di Roma3), Andrea Zorzi (Università di Firenze). L’incontro si terrà nella Sala degli Stemmi della Scuola Normale Superiore.

Il finale di giornata è affidato a due appuntamenti molto attesi: alle 18 la Lectio magistralis di Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale e considerato univocamente uno degli studiosi più autorevoli del panorama giuridico italiano. Durante l’incontro nella Sala degli Stemmi della Scuola Normale Superiore, condurrà il pubblico in un affascinante viaggio a cavallo tra Dante e la Costituzione dal titolo … e quindi uscimmo a riveder le stelle…: dalla Liberazione alla Costituzione.

Ultimo appuntamento alle 22 in Piazza dei Cavalieri con il concerto evento Franz Liszt Dante Symphonie interpretato dall’Orchestra Archè diretta da Michael Guttler. Con loro il Coro Ars Lyrica diretto da Marco Bargagna e le letture dantesche di Sandro Lombardi. Per questo appuntamento sono ancora disponibili biglietti in vendita presso il Teatro Verdi di Pisa (Via Palestro 40, tel. 050 941111 e-mail dire@teatrodipisa.pi.it – posto unico Euro 8; ridotto studenti scuole superiori e università Euro 5; ragazzi fino ai 14 anni gratuito).

Il Festival Danteprima è ideato da Marco Santagata e anticipa le celebrazioni che, nel 2021, ricorderanno Dante Alighieri a 700 anni dalla morte. Voluto dal Comune di Pisa, in collaborazione con Regione Toscana, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Blu, Opera della Primaziale Pisana, Museo della Grafica, Cinema Arsenale, è il terzo appuntamento pisano con la figura e l’opera del sommo poeta.

By