Grande successo all’open day dedicato ai bambini del Cus Pisa

PISA – È stato un grande successo l’open day di sabato 14 settembre organizzato dal Cus Junior, il settore dedicato ai bambini e alle bambine del Cus Pisa.Ormai diventato un appuntamento annuale, l’evento ha dato il via ai corsi e alle attività per i giovanissimi negli impianti universitari. E come da tradizione si è trattato di una festa per i bambini e le famiglie della città, che sono intervenuti in gran numero a riempire gli impianti di via Chiarugi, aperti per l’occasione.

IL CUS INCONTRA I BAMBINI – Per i genitori e i bambini che ancora non conoscevano le offerte del Cus è stata un’occasione per vedere di persona non solo gli impianti, ma anche per parlare con gli istruttori e con i dirigenti e per conoscere tutte le opportunità del ricco paniere sportivo che il Cus offre ai bambini. E non è un caso che nella piazzetta al centro di campi e palestre e dove era stato sistemato il punto informazioni, campeggiasse lo slogan “A Ciascuno il Suo”, come un sottotitolo dell’open day, a significare che ogni bambino può trovare al Cus il proprio sport. Per coloro che invece già conoscevano il Cus è stato un allegro ritrovarsi per giocare e divertirsi con gli amici.

GIOCHI – Giochi sportivi all’aria aperta si sono succeduti piacevolmente fino a sera, per concludersi con un’apericena sotto le stelle che ha riunito bambini e genitori, con gli istruttori trasformatisi in perfetti addetti al ristorante e i dirigenti a fare gli onori di casa. Questa edizione dell’open day cussino è stata arricchita anche da elfi, maghi, giocolieri e fate, che hanno allietato e divertito i piccoli e i grandi con i loro giochi e i loro scherzi grazie allo straordinario intrattenimento dei Karacongolis. È stata una vera festa dei bambini e un successo per il Cus.

NOVITA’ – Molte sono state le novità presentate nella giornata e che caratterizzeranno i corsi del Cus durante questa stagione sportiva. Innanzitutto è aumentata l’attenzione per le opportunità di sport per le bambine. Di conseguenza sono stati incrementati i corsi di ginnastica ritmica e ginnastica-danza. Ma anche il tennis e l’atletica godranno quest’anno di maggiori attenzioni, senza naturalmente tralasciare gli altri sport: basket, rugby, volley, hockey su prato e karate. Riprenderà il progetto di educazione ambientale “Natura e Avventura” con un ricco programma di escursioni e soggiorni sulle neve. Riprenderà anche il rapporto con le scuole: il Cus metterà a disposizione degli insegnanti i migliori istruttori, laureati in Scienze Motorie, per le lezioni durante l’orario scolastico. E a proposito di rapporti con la scuola, durante l’open day è stato presentato il nuovo progetto di Cus Junior per il supporto agli alunni nel doposcuola. Il progetto si chiama “Lo Scarabocchio” e metterà a disposizione insegnanti e “tutor” per i compiti a casa e per altre attività integrative.

Openday3

By