Grande successo per “Barbaricina In Festa”

PISA – Si è chiusa domenica 3 luglio la tredicesima edizione di “Barbaricina In Festa” ormai diventata appuntamento fisso dell’estate pisana nell’ultima settimana di giugno e la prima di luglio, organizzata dal Comitato di Barbaricina e ospitata dalla parrocchia S. Apollinare.

Anche quest’anno il quartiere di Barbaricina ha risposto alla grande. Le serate hanno riscosso un grande successo di pubblico nonostante la concomitanza di altre manifestazioni in città. L’unione delle due parrocchie quella di S. Ranieri-S.Apollinare, che hanno come unico parroco Don Claudio Bullo, ha riunito le popolazioni di Cep e Barbaricina in una manifestazione ancora più ricca che ha avuto nel suo programma una grande serata di sport “Il Pisa di ieri e di oggi” condotta da Massimo Marini che ha visto in platea tra gli ospiti molti ex nerazzurri. Numerosi come al solito gli stand, ottima musica con i più piccoli che hanno avuto la possibilità di divertirsi giocando nel campo sportivo apprezzando i numerosi momenti di animazione proposti dallo staff della festa e tentare nelle la fortuna con due “tomboloni”. Tutto il ricavato della festa come ogni anno sarà investito per ottimizzare il luogo che accoglie la manifestazione, ormai da tredici anni: locali e piazzale della parrocchia, gestiti dal parroco Don Claudio Bullo. dove durante l’anno trovano spazio centinaia di bambini, giovani, adulti e anziani. Il presidente del Comitato Barbaricina in Festa Simone Buchignani dice: “Voglio rivolgere un grazie a tutte le persone che dedicano volontariamente e gratuitamente il loro tempo per rendere “Barbaricina in Festa” sempre più bella e a tutti quelli che ci danno una mano ogni anno per farla crescere sempre di più. Voglio ringraziare le tante maglie rosse che ogni anno mettono al servizio il loro tempo, in un opera completamente gratuita. Grazie a Don Claudio che ci ospita ormai da tanti anni e al Pisa Ovest che quest’anno ha arricchito le serate con la giornata dello sport. C’è grande soddisfazione da parte di tutti se si pensa che questa manifestazione è partita treni anno fa con tre-quattro stand ed è andata sempre in crescendo”.

La foto sopra è di Roberto Cappello

By