Grande successo per il “Triangolare della solidarietà”

PISA – Non ha certamente deluso le aspettative il torneo ” Triangolare della solidarietà – GS Bellaria Solidarietà, Pisa Paim BS e Paim Cooperativa sociale onlus”, che ha visto questa estate, in un clima di sana competizione sportiva, nella spiaggia del Calambrone Salinas Beach house, sfidarsi sulla sabbia gli atleti del Pisa Paim Beach Soccer, gli atleti dell’Associazione Bellaria Solidarietà e utenti delle varie strutture Paim.

L’ importo, di € 1150, sarà devoluto alla GS Bellaria Solidarietà e sarà utilizzato per l’acquisto di attrezzature sportive per le loro attività. La Bellaria Solidarietà si basa su di un progetto più ampio che intende favorire lo sviluppo, all’interno della Polisportiva Bellaria Cappuccini e della Città di Pontedera, della pratica sportiva e motoria a favore di persone affette da disagio psico-sociale, tramite la collaborazione con l’Unità Funzionale Salute Mentale Adulti (U.F.S.M.A) Valdera, del Servizio Sociale Valdera, e l’ARTICS (Ass. Regionale Toscana Inclusione Sport e Cultura). ” L’associazione GS Bellaria Solidarietà, grazie alla Cooperativa Paim, da sempre promotrice e pilastro di iniziative di questo calibro, ha potuto provare un’esperienza alternativa e un nuovo modo di fare sport con i ragazzi nel periodo estivo. – dice Christian Martini, Presidente dell’Associazione – I ragazzi sono rimasti favorevolmente colpiti ed entusiasti di poter giocare in un contesto completamente diverso rispetto al nostro standard abituale. Un grande ringraziamento, a nome mio, di Jacopo Mammini e Ramona Ninu, va al Pisa Beach Soccer che ha condiviso con noi un’esperienza che si spera non rimanga l’unica e alla Paim che ci affianca quotidianamente credendo a pieno nelle nostre potenzialità.” “Ringrazio tutti gli sponsor che hanno compreso il progetto e che hanno permesso, grazie alla raccolta fondi, di sostenere le attività che l’Associazione Bellaria Solidarietà svolge con i suoi utenti , sposandone obiettivi e finalità : Riel Sat srl; Termoidraulica non stop di Paroli Enrico; EMA antincendi srl; Centolire srl ; A.S.D. Scintilla est . – commenta Giancarlo Freggia , Presidente della Cooperativa Paim – L’ auspicio è che questo sia un appuntamento che si ripeta nel tempo; è stato bello organizzare questo evento e vedere una forte sinergia nel binomio sport-attività sociale. Siamo felici che i ragazzi delle strutture gestite dalla Paim abbiano potuto godere delle emozioni che solo il beach soccer può regalare. L’ingrediente principale dello sport deve essere il rispetto per l’avversario e iniziative come il Torneo della Solidarietà ne sono la dimostrazione più evidente. Sport inteso come riabilitazione per soggetti con disagio mentale, che utilizza le proprietà socializzanti del gioco e della sana competizione, unite a quei benefici che fornisce l’attività fisica, per dare la possibilità agli atleti e agli operatori di confrontarsi alla pari. – conclude Freggia – Le persone con problematiche relative la salute mentale sono spesso penalizzate per quanto rigurda l’aspetto relazionale, ed è proprio su questo che il lavoro terapeutico riabilitativo, attraverso la pratica sportiva, deve puntare, affinchè si eviti l’ombra del ritiro e dell’isolamento sociale che genera inevitabilmente cronicizzazione. “

By