Gravina e Petroni assenti alla cerimonia di premiazione

PISA – Il presidente della Lega Pro Gravina e il presidente del Pisa 1909 Fabio Petroni non parteciperanno alla cerimonia di premiazione di questa sera. Ecco il comunicato ufficiale.

Ritengo necessario denunciare con la mia assenza il clima di linciaggio venutosi a creare nei confronti del Presidente di Lega Pro, Dr. Gabriele Gravina e del sottoscritto, alimentato dagli atteggiamenti squadristici di un incolto squilibrato e dalle interessate strumentalizzazioni di uno squalificato mestierante.

Mi scuso con tutti i tifosi del Pisa che hanno in queste ore espresso con educazione la loro opinione, con i ragazzi della squadra che hanno lealmente e meritatamente conquistato la promozione in serie B. Entrambi avrebbero meritato una degna festa di promozione che si è invece trasformata, come è facilmente documentabile dai social network e certificato dal TG3 Toscana, in “un evento a rischio”.

Mi auguro che l’assenza del Presidente di Lega Pro dalla premiazione di oggi sia elemento di riflessione per tutte le persone responsabili che amano davvero il calcio e Pisa. È vergognoso che, nonostante l’impegno efficace e responsabile del Ministero dell’Interno, delle istituzioni calcistiche e di alcuni di noi che si sono esposti personalmente per garantire che anche il più complesso appuntamento, quello di Foggia, si svolgesse senza drammatiche conseguenze, degli irresponsabili ricoprano ruoli rilevanti e visibili nel mondo del calcio e non perdano occasione, in campo come fuori campo, per ostentare la più assoluta inciviltà e, con il loro pessimo esempio, porre in essere una vera e propria istigazione alla violenza.

Fabio Petroni, Presidente AC Pisa 1909 ssrl

By