Gregorio Luperini in esclusiva a Pisanews: “Affrontare il Pisa? Un’emozione unica è la squadra per cui ho sempre tifato. L’incendio sui Monti Pisani momenti bruttissimo che ho vissuto in prima persona”

PISA – Nella gara di domani domenica 14 ottobre al “Melani “di Pistoia i nerazzurri si troveranno di fronte una Pistoiese in cerca del prima successo in campionato e nelle cui file milita un pisano doc che riveste anche il ruolo di capitano degli arancioni. Stiamo parlando di Gregorio Luperini centrocampista classe 1994, che non nasconde certo le simpatie per la squadra della propria città.

di Maurizio Ficeli

D. Sei da due anni a Pistoia, come è il bilancio della tua militanza nella squadra arancione?

R. “Sono molto felice di questi due anni trascorsi qui a Pistoia e di continuare la mia militanza in maglia arancione per il terzo anno, con l’auspicio che questo anno vada meglio degli anni scorsi, anche se non siamo partiti con il piede giusto ma son convinto che tutto si risolverà positivamente il primo possibile”.

D. Domenica affronterai al “Melani” il Pisa, squadra della tua città, cosa proverai?

R. “Quando incontro il Pisa è sempre una cosa bellissima. Quando esce il calendario guardo sempre qual’è la data nella quale giocherò contro il Pisa perché è la squadra per la quale ho sempre tifato, giocare contro il Pisa è per me una emozione unica”.

D. Nerazzurri che vengono da un pareggio interno con l’Alessandria dopo la pesante sconfitta di Piacenza. Che Pisa ti aspetti?

R. “Il Pisa è una grandissima squadra e dopo il pareggio interno con l’Alessandria mi aspetto un Pisa che verrà a Pistoia per vincere. Noi siamo consapevoli di questo”.

D. Con quale spirito vi state preparando ad affrontare i nerazzurri di mister D’Angelo?

R. “Dovremmo essere concentrati al massimo perchè noi siamo determinati a cercare la prima vittoria del campionato”.

D. Sei pisano doc e vivi a Calci ed avrai vissuto con apprensione gli incendi che hanno colpito il monte pisano, cosa hai provato e cosa auguri alla tua gente ?

R. “Per ciò che riguarda gli incendi sui Monti Pisani purtroppo li ho vissuti in prima persona in quanto vivo alla Gabella, frazione di Calci. Sono stati momenti bruttissimi, mi auguro che possa tornare tutto come prima anche se non sarà facile almeno a breve. Comunque bisogna farsi forza tutti insieme perché i Monti Pisani sono un patrimonio di tutta la popolazione pisana”.

D. Che idea ti sei fatto riguardo al tira e molla, con sospensioni di gare per ricorsi sui ripescaggi che ha coinvolto il calcio?

R. “Per quanto riguarda sospensioni di gare e ripescaggi questo anno è stata una cosa assurda, in cui si è superato il limite. Non giocare per un mese posticipando il campionato per fare aspettare altre squadre per 20 giorni con due squadre che non hanno ancora giocato è una cosa assurda. Spero che il prossimo anno non sia così e che si possa sapere già da giugno quali saranno le squadre ed i gironi “.

D. Che partita sarà Pistoiese e Pisa secondo te ,te la senti di fare un pronostico?

R. “Non me la sento di fare un pronostico, mi auguro solo che sia una partita bella e ricca di emozioni”.

Nella foto sopra Gregorio Luperini con la maglia del Pontedera 

SI RINGRAZIA STEFANO BACCELLI ADD.STAMPA PISTOIESE CALCIO

Loading Facebook Comments ...
By