Hamza Hamrouni condannato a 17 anni di carcere

PISA – La corte di Assise di Pisa ha condannato a 17 anni di reclusione, in contumacia, Hamza Hamrouni, 28 anni, tunisino, accusato dell’omicidio preterintenzionale di Zakir Hossain, 34 anni, bengalese.

La vittima lavorava in un ristorante nel centro storico di Pisa e fu aggredito in strada, senza motivo, il 14 aprile 2014: raggiunto da un unico pugno, battè la testa contro un muro cadendo a terra e morì poi in ospedale. Il nordafricano subito dopo l’aggressione fuggì all’estero ed è tuttora latitante. Fu identificato in poche settimane dalla squadra mobile pisana grazie alle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza urbana, una delle quali filmò l’omicidio avvenuto nella centralissima Corso Italia.

By