Hockey A1F: Pareggio tra CUS Pisa e San Saba

CUS PISA – SAN SABA 2-2
CUS Pisa: M. Chirico, Benvenuti, Wybieralska, Bendinelli, C. Chirico, Pontet-Brian, Conforto, Galligani, Taglioli, Casciani, Vanni (Cap.), Betti, Lecchini, Tiralongo, Mezzalira. All. Bianco
Marcatori CUS: Pontet-Brian, Taglioli

Il CUS Pisa pareggia per 2-2 nella prima delle due sfide decisive per accedere ai playoff. La squadra di Bianco regala un tempo al San Saba, ma poi si riprende e ribalta la situazione, venendo raggiunta nel finale.

PRIMO TEMPO – Le gialloblu partono contratte, subendo fin da subito il gioco delle avversarie. Passano pochi minuti e in San Saba passa in vantaggio su uno svarione difensivo delle gialloblu: la Ruggieri, sola davanti al portiere, mette dentro agilmente. Le cussine cercano di difendersi, ma sono le avversarie a imporre il proprio gioco. A fermarle ci pensa la solita Martina Chirico, neutralizzando due buone occasioni da gol. Per vedere il primo tiro del CUS bisogna aspettare il 35’ con una buona azione propiziata dalla Lecchini, con la Galligani che sulla fascia serve in mezzo la Mezzalira, ma il portiere del San Saba neutralizza. Finisce così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa le cussine cambiano volto e vanno all’attacco. La prima azione pericolosa è un corto di Agata Wybieralska, neutralizzato dal portiere ospite. Al 15’ invece tocca alla Chirico evitare il gol, sempre su corto. Al 23’ arriva la rete del pareggio con la Lecchini che va via sulla fascia e mette in mezzo per l’argentina Pontet-Brian che segna da due passi. Due minuti dopo la Wybieralska deve neutralizzare un corto a portiere battuto delle avversarie. Il CUS ci crede e ribalta la situazione, passando in vantaggio. Grande azione della Pontet-Brian che serve Giulia Taglioli, abile a saltare un’avversaria e mettere dentro tra il tripudio dei tifosi. La gioia dura poco, con le avversarie che trovano il gol del definitivo 2-2 a pochi minuti dalla fine. C’è ancora tempo per vedere un’altra decisiva parata di Martina Chirico che salva il risultato.

By