Hockey prato, finali scudetto: le cussine chiudono sul gradino più basso del podio

PISA – Nel weekend del 17-18 maggio le cussine hanno giocato le final four per lo scudetto e l’accesso all’Europa. Quattro squadre a giocarsi il titolo italiano agli impianto dell’Ht Bologna, che ospitava le fasi finali. E’ arrivato il terzo posto dopo una sfortunata sconfitta in semifinale, ma c’è la forte convinzione di essere ormai tra i top team italiani. Sfuma il “triplete”, dopo la vittoria del campionato indoor e del campionato under 19, ma il prossimo anno le gialloblu si ripresenteranno per cercare di vincere tutto.

SEMIFINALE – La semifinale si è svolta contro le ragazze dell’Hcu Catania. Per la squadra di Demarchi l’entrata in campo avviene con un certo nervosismo e fin dalle prime battute non si riconosce il vero CUS Pisa, che concede alle catanesi venti minuti di gioco, permettendo ad Eleonora Di Mauro, una delle giocatrici più esperte, di segnare il gol del vantaggio. Nel secondo tempo le cussine escono trasformate dal discorso di Fabrizio Demarchi, ma non arriva il pareggio e la finale sfuma con il risultato di 1-0 per il Catania, che replicherà con lo stesso punteggio vincendo lo scudetto contro l’Amsicora.

FINALE 3/4 POSTO – Nella finalina le cussine asfaltano 5-0 il Villafranca conquistando la medaglia di bronzo di questi campionati italiani. Si tratta comunque del miglior risultato mai raggiunto dalla squadra nel campionato di Hockey su prato. Nota di merito per la cussina Tejerizo che ha vinto il premio di capocannoniere del torneo. Adesso la meritata pausa estiva e poi si torna in campo, per sognare ancora.

By