I cittadini di Via Norvegia chiedono interventi concreti, i Riformisti lanciano l’idea dell’ex asilo come centro di aggregazione

PISA – Il giorno 17 ottobre si è tenuta un’assemblea del Comitato dei Cittadini di Via Norvegia, alla presenza del Consigliere del CTP nr. 5 Luca Pisani, appartenente alla Lista “Riformisti per Pisa“.

20141018-004206.jpg

Più di 50 i cittadini in strada, con cartelli con su scritto “Più Verde, Sicurezza, Pulizia” e “Lotta al degrado“; questi i temi principali della discussione. “Non ce la facciamo più, ci sentiamo in qualche modo abbandonati. Noi chiediamo interventi riguardo l’apertura della strada e la lotta al degrado da anni“, le parole di Sandra Attanasio, Responsabile del Comitato dei Residenti, che racconta il disagio quotidiano di centinaia di cittadini: “I problemi riguardano anche le fognature e la sicurezza urbana”.

L’assessore Andrea Serfogli, ha dichiarato proprio in questi giorni che i lavori per l’apertura della strada inizieranno a Gennaio, rimane tuttavia il problema dell’ex Asilo, ormai demolito e abbandonato.

Romano Fiorito, residente da circa trent’anni: “Non credo nelle coincidenze, l’articolo delle dichiarazioni dell’Assessore è stato pubblicato casualmente alla vigilia del nostro incontro. Saremo vigili sulle responsabilità che Serfogli si è preso con quelle dichiarazioni, a Gennaio vogliamo vederle realizzate“.

Luca Pisani, Consigliere del CTP 5 dei Riformisti per Pisa: “I residenti aspettano interventi concreti da anni, sono stati pazienti e corretti fino a questo punto, senza cedere a strumentalizzazioni falici, come è successo purtroppo in altre parti della città, come amministrazione abbiamo il dovere di ascoltarli. La battaglia che come ‘Riformisti per Pisa’ porteremo avanti in Consiglio Comunale, tramite il nostro Consigliere Odorico Di Stefano e nel CTP consisterà nell’individuazione, nell’area dell’ex asilo, di un centro di aggregazione per il quartiere, per i residenti, attraverso il principio della ‘gestione partecipata’, prevista dalla normativa regionale sulla partecipazione“.

You may also like

By