I cittadini si riprendono Piazza dei Cavalieri con “Prove di Piazza”

PISA – I rappresentanti dei residenti di Piazza dei Cavalieri, il Prefetto, il Sindaco e il Presidente della Croce Rossa danno il via al patto di convivenza notturna con un evento spettacolo di musica e teatro organizzato, in via sperimentale, nella piazza dei Cavalieri dal titolo “Prove di Piazza”.

Dopo gli ultimi casi di deturpamento dei beni architettonici, per garantire la vivibilità, il decoro e la sicurezza delle piazze nel centro storico pisano e tutelare l’incolumità del patrimonio artistico-culturale, si sperimenta una nuova strategia, da tempo all’attenzione del Comitato dei residenti di Via Santa Maria, di cui si è discusso anche in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica: integrare i servizi di vigilanza notturna delle Forze e Corpi di Polizia con eventi organizzati nelle piazze della movida. Si parte il prossimo venerdì 26 luglio in Piazza dei Cavalieri, recentemente riportata al suo antico splendore di alto valore storico e artistico.

L’organizzazione del primo evento è stata richiesta, come volontariato sociale, all’attore Gaetano Gennai, con intrattenimenti a partire dalle ore 23:00 di venerdì 26 luglio p.v..
I dettagli sono stati condivisi nel corso di una riunione, al Palazzo del Governo, tra il Prefetto Francesco Tagliente, il Sindaco Marco Filippeschi, l’attore Gaetano Gennai, il Presidente della C.R.I. Antonio Cerrai, i rappresentanti dei residenti Francesco Pozzi e Aurelio Savino, il Rettore della Chiesa di S. Stefano dei Cavalieri mons. Aldo Armani, il Direttore Generale della Provincia Giuliano Palagi, l’Assessore comunale Salvatore Sanzo, i rappresentanti della Sovrintendenza ai Beni Culturali Marta Ciafaloni e Alba Maria Macripò, il Prorettore dell’Università Statale Maria Antonella Galanti, il Segretario Generale della Scuola Normale Superiore Aldo Tommasin, nonché i rappresenti degli studenti Simone Gelsinari e Gianluca Perrone, il Presidente della Federazione italiana Amici dei Musei Mauro Del Corso e il Presidente dell’Ordine dei Cavalieri di S. Stefano Umberto Ascani.

Il Comitato dei residenti del Quartiere di S. Maria, che più volte ha sollecitato l’intervento delle istituzioni presenti in Piazza dei Cavalieri a ricercare forme alternative di intrattenimento compatibili con il valore di bene culturale del luogo e con le esigenze degli abitanti della zona, dà il proprio convinto sostegno alle proposte in programma. Il Comitato, ringraziando gli organizzatori, auspica che questa svolta nell’uso di qualità di uno spazio pubblico, che va salvaguardato nella sua bellezza e nella sua funzione di appartenenza all’intera cittadinanza, sia la prima di una serie di iniziative che vedano coinvolte tutte le istituzioni interessate. Da parte sua il Comitato di S. Maria organizzerà, nel mese di settembre, una festa di quartiere. Il programma è in fase avanzata di elaborazione e verrà comunicato non appena definito. “Sarà di fondamentale importanza – ha sottolineato Tagliente – la partecipazione alla serata di tutte le persone, di ogni età, che avvertono l’importanza di queste attività per diffondere la cultura del rispetto”.

Questo il programma della serata, dal titolo “Prove di Piazza” – Con la presentazione di Gaetano Gennai, attore di cinema (Fuochi d’artificio, Ti amo in tutte le lingue del mondo) e televisivo (Aria Fresca), si esibiranno: l’attore teatrale Andrea Buscemi, pisano, che declamerà il 33° canto dell’Inferno di Dante Alighieri, proprio nella piazza dove si affaccia il palazzo dove visse il Conte Ugolino, i “Rabarbari”, un trio acustico formato da Luca Giovanni Frosinini (chitarra e voce), Duccio Bonciani e Ponzio Fulvio, che suoneranno musica soft con performance tra il Blues e lo Swing, in modo da creare un tappeto musicale per l’intera serata, alternandosi alle esibizioni della scuola di danza Myosotis Dans di Limite sull’Arno con le coreografie della maestra Katia Mancini, che ci regaleranno delle pillole di danza spettacolari, quadri di ballo con i quali si sono accaparrati prestigiosi premi in tutta Italia, Alberto Nelli, pisano, ex cantante dei Divina, con il suo ultimo cd in programmazione su Radio 101 e molte altre radio d’Italia.

Ha assicurato la partecipazione anche il mattatore del teatro romano Michele La Ginestra, ultimo Rugantino del Sistina di Garinei e Giovannini, attore di fiction (Nero Wolfe, Amiche mie, Nati ieri), conduttore televisivo (I fatti vostri, Solletico), che proporrà un suo divertente cavallo di battaglia: “Il prete che celebra un matrimonio”. All’iniziativa ha aderito il comico pisano Cristiano Militello.
vedi tutte le notizie.

Fonte: Ufficio Stampa Prefettura

20130723-174818.jpg

You may also like

By