I giovani ci credono. Oltre centomila aziende aperte sul nostro territorio

PISA – Turismo e Opportunità Imprenditoriali saranno al centro della IX Edizione del Premio Giovani Imprenditori di ConfcommercioPisa. Un appuntamento diventato un must per l’imprenditoria pisana, oltre a rappresentare un esplicito modello di ispirazione per l’omonimo premio nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio.

In questa edizione 2013 saranno premiati i sei migliori giovani imprenditori della provincia di Pisa, scelti accuratamente dopo una attenta selezione, più un premio alla carriera conferito ad un imprenditore senior. I profili degli imprenditori premiati riguardano i settori economici più diversi, dall’hi tech all’ingrosso, dai servizi al turismo.

La premiazione si svolgerà venerdì 29 novembre alle ore 16.30 presso l’Hotel Abitali Tower Plaza di Pisa, alla presenza di numerose autorità del mondo politico e imprenditoriale. Il parterre dei relatori è nutrito: i lavoro inizieranno con i saluti di Alessandro Trolese, Presidente dei Giovani Imprenditori di Confcommercio Pisa e Valeria Di Bartolomeo, presidente del Gruppo Terziario Donna di ConfcommercioPisa. Attesi gli interventi di Gina Giani, amministratore delegato e direttore generale di SAT, Andrea Pieroni, presidente della Provincia di Pisa, Marco Filippeschi, sindaco di Pisa, Pierfrancesco Pacini, presidente Camera di Commercio di Pisa, Daniele Salvadori, Direttore generale Banca Popolare di Lajatico, Alessandro Fiorindi, Direttore Pisamo, Giuseppe Pedà, Vicepresidente Vicario Gruppo Giovani imprenditori Confcommercio. Conclusioni di Franco Marinoni, direttore di Confcommercio Toscana. Modererà Federico Pieragnoli Direttore di ConfcommercioPisa. Da Roma è confermata la presenza di Sergio De Luca, Responsabile Comunicazione di Confcommercio Imprese per l’Italia.

Al termine del Premio è prevista una elegante cena di gala, dove i rappresentanti delle istituzioni vivranno un momento di convivialità con gli imprenditori del territorio. Anche quest’anno, sarà effettuata una raccolta fondi per l’Associazione Oncologica Piero Trivello di Pisa.

Alessandro Trolese (Presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio Pisa): “il premio Giovani Imprenditori rappresenta un eccellente momento di riconoscimento e di visibilità positiva per le imprese locali. Sarà una grande giornata di approfondimento di quelle che sono le opportunità imprenditoriali che è possibile cogliere e sviluppare, anche alla luce delle potenzialità naturali e architettoniche dell’intero territorio pisano. Abbiamo scelto sei imprenditori, che nonostante la crisi hanno dato prova di grande tenacia e caparbietà, dimostrando di saper innovare e guardare al futuro con grande fiducia”.

Federico Pieragnoli (Direttore ConfcommercioPisa): “Con orgoglio e grande soddisfazione siamo a presentare questa nona edizione del Premio Giovani Imprenditori di Confcommercio Pisa. Una manifestazione che negli anni è cresciuta moltissimo e che ha permesso ai migliori imprenditori della nostra provincia di ottenere un riconoscimento importante e molto sentito. Ringrazio il gruppo giovani di ConfcommercioPisa e il nostro gruppo Terziario Donna, per l’ottimo lavoro svolto e il grande contributo fornito al servizio della crescita della cultura imprenditoriale”.

Imprese Giovanili: Dall’inizio dell’anno 100 mila giovani si sono messi in proprio

Delle quasi 300mila imprese nate tra l’inizio dell’anno e la fine di settembre oltre 100mila (il 33,9%) hanno alla guida uno o più giovani con meno di 35 anni di età.

I settori in cui i giovani sembrano individuare le maggiori possibilità di successo sono quelli del commercio (dove opera il 20,5% delle neo-imprese giovanili), delle costruzioni (9,4%) e dei servizi di ristorazione (5,6%). Nella grande maggioranza dei casi (il 76,8%) si tratta di imprese individuali, la forma più semplice – ma anche la più fragile – per operare sul mercato; il 15,6% ha scelto invece la forma della società di capitale, più idonea a sostenere progetti di sviluppo anche ambiziosi.

Pur rappresentando poco più del 10% di tutte le imprese oggi iscritte alle anagrafi camerali, le imprese guidate da giovani con meno di 35 anni contribuiscono infatti per oltre il triplo di questo valore (esattamente il 33,9% nei primi nove mesi del 2013) all’afflusso di nuove forze imprenditoriali nel tessuto economico del paese. Una leva essenziale per contrastare le cessazioni di attività che, in questi anni, sono significativamente aumentate assottigliando progressivamente il saldo delle nuove forze imprenditoriali.

Nella provincia di Pisa le imprese under 35 sono 4.504 e rappresentano il 10,4% di tutte le imprese provinciali.

Imprese Femminili: Pisa nella Top Ten

Nel periodo 30 settembre 2012 – 30 settembre 2013 la provincia di Pisa registra un tasso di crescita delle imprese femminili pari ad un +1,72% e un saldo positivo di +173 imprese femminili del periodo considerato, facendo di Pisa la decima provincia italiana per dinamismo di imprese femminili. In totale, sono 10.021 le imprese femminili in provincia e rappresentano il 23,2% del totale.

Fonte: Confcommercio Pisa

20131129-084503.jpg

You may also like

By