I prossimi avversari: il Pontedera dell’ex Paolo Indiani

PISA – Il Pontedera neo promosso, è affidato a Paolo Indiani ex tecnico nerazzurro e conoscitore esperto di queste categorie. La rosa è molto giovane, con un’età media molto bassa. I granata hanno delle buone qualità e potrebbero recitare il ruolo di possibile squadra rivelazione. Importante la collaborazione con il Livorno che, ha spedito lungo l’Era i difensori Andrea Gasbarro e Lorenzo Gonnelli, oltre al centrocampista Jacopo Gali tutti e tre giovanissimi. Dalla Samp sono giunti il centrocampista Stefano D’Agostino e Gregorio Luperini. Due innesti anche dalla Reggina: il difensore Flavio Cianci e l’attaccante Andrea Picone anch’essi giovanissimi. Investimento sul territorio con l’acquisto del centrocampista Paolo Bartolomei dalla Massese e del portiere Matteo Ricci in prestito dall’Empoli. Il primo colpo era stato comunque quello del centrocampista Andrea Settembrini svincolatosi dal Poggibonsi. In coppa Italia i granata sono stati eliminati, al primo turno, dal Benevento che si è imposto per 4-0.

By