I prossimi avversari: la Salernitana squadre temibile

PISA – La Salernitana di Lotito punta decisamente in alto. In due stagione la squadra campana è tornata in Prima divisone dall’inferno della Serie D, dopo il fallimento che l’aveva vista sparire dal professionismo. La squadra è di indubbio valore, affidata a Stefano Sanderra che lo scorso anno ha portato il Latina in B. Le pressioni sono tante ed il mister sembra addirittura già in discussione. Si è infatti parlato di Edi Reja, già alla Lazio proprio con Lotito. E dalla Lazio è giunto Pasquale Foggia, elemento di spessore, talento mai sbocciato ma capace di fare la differenza in Prima divisione. Acquisto di prestigio anche quelli dei centrocampisti Alessandro Volpe dal Lanciano e Gennaro Esposito  dal Perugia. In porta ci sarà il talentuoso Alessandro Berardi di scuola Lazio. In difesa c’è anche l’ex nerazzurro Andrea Sbraga mentre in attacco si è lavorato molto con l’acquisto di Ettore Mendicino di proprietà della Lazio e reduce da una buona stagione al Como. In rosa s’è Ciro Ginestra, sempre a segno e sempre in doppia cifra in queste categoria. Da prendere con le molle anche  David Mounard  a Salerno da tre stagioni. Morris Molinari in difesa e Stefano Montervino a centrocampo completano il pacchetto dell’esperienza. Una squadra temibile soprattutto in attacco che fino al fine se la giocherà, con ogni probabilità col Lecce e col Perugia.

By