I Sindaci dei Comuni Termali scrivono al Governatore della Toscana Enrico Rossi

PISA – Comuni Termali della Toscana si rivolgono al presidente della Regione Enrico Rossi e all’assessore Regionale del Turismo, Stefano Ciuoffo, all’Assessore Regionale all’Ambiente e Difesa del Suolo Federica Fratoni attraverso una lettera condivisa.

Nella consapevolezza dell’estrema difficoltà del momento e di quanto le azioni dei singoli Enti dipendano direttamente da Governo e Ministeri, ritengono tuttavia che la Regione Toscana possa, lavorando fianco a fianco con essi, esprimere risposte alle numerose problematiche che soprattutto il comparto termale sta vivendo in conseguenza alla diffusione del virus e alle dovute misure di contenimento. Come è noto, l’impatto del coronavirus sta creando gravi difficoltà di bilancio in questi Comuni a causa delle minori entrate su servizi legati al turismo, con riflessi immediati di tipo economico, sociale e occupazionale, per questa ragione i sindaci dei Comuni termali della Toscana debbono assolutamente poter tornare a programmare azioni che permettano da un lato di garantire la salute dei cittadini e dall’altro la ripresa economica, ed è per questo che chiedono alla Regione gli strumenti per poterlo fare. 

Il turismo è il settore maggiormente colpito dall’emergenza sanitaria legata al Coronavirus ed è per questo che occorrono misure straordinarie per tutta la filiera. Gli stabilimenti termali, al pari di quelli balneari, hanno bisogno di grande attenzione e pianificazione. In ballo ci sono migliaia di posti di lavoro. Non riaprire un centro termale può generare la non ripartenza di un intero territorio e questo avrebbe delle conseguenze devastanti.Per questo nella lettera congiunta chiedono quanto prima l’istituzione di un tavolo ad hoc al quale possano partecipare insieme alle Istituzioni e alle competenti strutture regionali, anche le competenti associazioni di categoria come Federterme. Occorrono infatti risposte rapide alle richieste di intervento contenute nella lettera che possano al più presto garantire le risorse necessarie per attuare i protocolli di sicurezza, unica premessa che possa assicurare una data certa per far partire la stagione turistica.  

Il Sindaco del Comune di San Casciano dei Bagni, Agnese CarlettiIl Sindaco del Comune di Chianciano Terme, Andrea MarchettiIl Sindaco del Comune di Monsummano Terme, Simona De CaroIl Sindaco del Comune di San Quirico d’Orcia, Danilo MaramaiIl Sindaco del Comune di Montepulciano, Michele AngioliniIl Sindaco del Comune di Rapolano Terme, Alessandro StarniniIl Sindaco del Comune di Sorano, Pierandrea VanniIl Sindaco del Comune di Castiglione d’Orcia, Claudio GallettiIl Sindaco del Comune di Manciano, Mirco MoriniIl Sindaco del Comune di Montecatini Terme, Luca BaronciniIl Sindaco del Comune di Bagni di Lucca, Paolo MicheliniIl Sindaco del Comune di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio

By