I vetri Saint Gobain Glass per il nuovo ospedale di Foggia

PISA – Sono i vetri di Saint-Gobain Glass, prodotti nello storico stabilimento di Pisa, l’elemento architettonico caratterizzante del nuovo Dipartimento Emergenza Urgenza (DEU) degli Ospedali Riuniti di Foggia, inaugurato recentemente all’interno della cittadella ospedaliero-universitaria.

Si tratta di un elegante e colorato complesso – dotato di 250 posti letto – che si inserisce nell’ampia riqualificazione della zona ospedaliera finalizzata a modernizzare e migliorare l’offerta della sanità pubblica pugliese.

“Avere contribuito con i nostri prodotti e le nostre soluzioni alla realizzazione di un edificio pubblico, di grande rilevanza sociale, ci riempie d’orgoglio – commenta Fabio Damonte, direttore generale di Saint-Gobain Glass.  I nostri vetri non sono come tutti gli altri: sono il frutto della continua ricerca tecnologica e dei massimi livelli di qualità produttiva. Non è un caso che il nostro storico stabilimento di Pisa sia attualmente uno dei più avanzati ed importanti siti produttivi di vetro piano del mondo. Per il DEU – spiega Damonte – abbiamo realizzato vetrate estremamente performanti, ispirate a tre principi: il comfort dei degenti, il risparmio energetico e la tutela dell’ambiente, la gradevolezza visiva”. 

Il grande edificio si contraddistingue per molteplici ed affascinanti colorazioni che trasmettono vivacità e dinamismo sia alle facciate esterne sia agli spazi interni. I piani sono pensati con tonalità diverse a seconda della funzione degli ambienti, mentre i prospetti principali sono costituiti dall’alternanza di vetrate traslucide e pannelli opachi grigi, bianchi e blu che rimandano all’arte del ‘900 – da Mondrian ad Escher – e che assumono colori e trasparenze differenti a seconda dell’intensità della luce solare.

Il corpo-scale al centro della facciata principale, con le sue vetrate continue protette da una struttura metallica frangisole, rappresenta un potente “segno” architettonico e contribuisce ad incrementare il forte rapporto visivo che lega il nuovo edificio all’esterno e al paesaggio circostante.

Bianco, grigio e blu, come detto, i 3 colori prescelti per l’edificio, più il trasparente utilizzato per le finestre delle degenze. Trasparenza ed eleganza sono le sensazioni suggerite dal nuovo ospedale. Insieme ad un tocco di sacralità: pazienti e parenti possono quasi toccare il cielo all’ingresso e nella struttura, che ha un contatto strettissimo con la natura circostante e con l’esterno.

Sono 1800 le vetrate prodotte da Saint-Gobain Glass e montate sulle 527 cellule esterne. 150 sono invece  le vetrate, sempre Saint-Gobain, montate nell’atrio Sud, che ricopre le 2 spettacolari scale a tenaglia poste nell’ingresso. Le lastre di vetro hanno una lunghezza di 4,5 metri ed una ampiezza di 1,75 metri.

Sono tutte vetrate stratificate SGG CLIMAPLUS SECURIT COMFORT, infrangibili ad altissima resistenza,fornite da due vetrerie della prestigiosa rete Climalit Partner di Saint-Gobain (Vetreria Calasso Luigi di Copertino, Lecce – La Tecnica Nel Vetro di Scafati, Salerno).  

Rappresentano la soluzione ideale per garantire alte prestazioni in termini di trasmissione luminosa, isolamento termico e comfort abitativo.

Le vetrate SGG CLIMAPLUS SECURIT COMFORT sono composte da vetri SGG COOL-LITE SKN, intercapedine ermeticamente chiusa di gas Argon e vetri stratificati acustici SGG STADIP SILENCE.

Nella realizzazione del DEU sono stati utilizzati anche diversi prodotti Saint-Gobain Gyproc, in particolare: le lastre Gyproc Glasroc F per la protezione passiva dal fuoco; Gyproc Monocote Light per l’intonacatura delle pareti in latero-cemento, successivamente rifinite con Rasocote 5 Activ’Air®; le lastre Gyproc Wallboard 13 per le pareti divisorie e i controsoffitti in tutti i locali, ad eccezione della zona delle cucine, dove sono state utilizzate le lastre Gyproc HabitoTM Forte, dall’elevata resistenza meccanica.

Presenti anche alcune soluzioni Saint-Gobain Weber, ad esempio prodotti della gamma weberdry per l’impermeabilizzazione di balconi, terrazzi, vasche e canali di recupero acqua; un sigillante della gamma webercolor per le fughe dei pavimenti; collanti della gamma webercol per le pavimentazioni interne. 

By