Il 15 novembre a Pisa opportunità di business nel campo delle rinnovabili in Russia

PISA – Il prossimo 15 novembre dalle 15 alle 18, avrà luogo presso la Camera di Commercio di Pisa un incontro organizzato in collaborazione con il Consolato Onorario della Federazione Russa in Pisa e dalla Fondazione ISI, durante il quale saranno condivise le esperienze e le conoscenze delle aziende e delle istituzioni, italiane e russe, per affrontare il mercato delle rinnovabili in Russia.

L’emersione di una sempre più marcata sensibilità ambientale apre infatti a nuovi orizzonti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili anche nel territorio della Federazione Russa offrendo importanti opportunità di business per le imprese pisane. I contributi dei partecipanti e dei relatori del convegno “Russia, avvio della generazione rinnovabile. Scenari, prospettive e nuove opportunità di collaborazione” daranno un quadro della situazione attuale e delle prospettive future per agevolare la collaborazione tra aziende italiane e aziende russe in questo campo tratteggiando scenari e prospettive ed affrontando temi di rilievo per il mondo delle imprese e degli investitori quali regole e procedure che disciplineranno il settore.

Il convegno si aprirà con i saluti di Francesco Giani, Console Onorario della Federazione Russa in Pisa, Valter Tamburini – Presidente della Camera di Commercio di Pisa, Michele Conti – Sindaco di Pisa ed Eugenio Giani – Presidente del Consiglio Regionale della Regione Toscana

A seguire sono previsti gli interventi di Sergey Razov – Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Carlo Palasciano Villamagna – Direttore Generale Enel Russia, Ksenia Balanda – Enel Green Power Russia, Patrizia Alma Pacini – Presidente Unione Industriale Pisana, Katia Masala – Direttore tecnico Toscana Energia Green, del Prof. Avv. Nicolò Zanotti – Fiscalista, Università di Pisa e di Prof. Stefano Garzonio – Professore di Lingua e Letteratura Russa, Università di Pisa. 

L’ingresso è libero previa prenotazione on line da effettuarsi sul sito www.pi.camcom.it. L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pisa riconosce 3 Crediti Formativi per la partecipazione all’incontro. 

Gli scambi commerciali tra Pisa e la Russia sono rilevanti. Negli ultimi anni l’export pisano diretto in Russia ha segnato una crescita continua portando il paese a raggiungere i 39 milioni di euro di prodotti esportati nel 2018. Questo grazie ai mobili ma anche alla meccanica. Le importazioni della provincia di Pisa dalla Federazione Russa toccano i 14 milioni di euro grazie a cuoio, gomma, combustibili e legname. 

By