Il 17 Giugno San Ranieri entra nelle case dei pisani

PISA – E’ stata presentata a Palazzo Gambacorti l’iniziativa della Compagnia di San Ranieri che, tramite le edicole della città, nel giorno dedicato al Patrono distribuirà gratuitamente tremila riproduzioni di un antico santino di San Ranieri tratto da una celebre opera di Giovanni Battista Tempesti.

A presentare il progetto al Sindaco Michele Conti e all’assessore alle Tradizioni Storiche Filippo Bedini, Riccardo Buscemi, priore della Compagnia di San Ranieri, il vicario Giovanna Bernardini, il Presidente del Comitato dei Garanti Maria Luisa Ceccarelli, Gavina Cambiganu e, in rappresentanza degli edicolanti pisani, Leonardo Geri.

«Un’iniziativa, quella della Compagnia di San Ranieri – ha commentato il Sindaco Michele Conti -, accolta e molto apprezzata dall’Amministrazione Comunale in questo anno particolare in cui non sarà possibile svolgere la Luminara come da tradizione così come non ci saranno gli altri festeggiamenti per le restrizioni imposte dal Covid. La distribuzione dell’icona di San Ranieri è un modo per onorare il nostro Santo Patrono permettendo a migliaia di pisani di averne una riproduzione nelle proprie case. Ringrazio la Compagnia di San Ranieri per aver realizzato questo progetto e gli edicolanti che distribuiranno il santino gratuitamente».

«Nonostante la situazione generale dovuta al Covid19 – ha dichiarato Riccardo Buscemi – la Compagnia di San Ranieri ha predisposto piccole iniziative nel solco delle finalità del nostro sodalizio grazie alla disponibilità del Comune di Pisa. Non vogliamo tuttavia fare passare la Festa senza lasciare un ricordo e un segno ai nostri concittadini della devozione che lega tutti i Pisani a San Ranieri, soprattutto in questo anno particolare. A impreziosire il santino, sul retro della ristampa, è presente la preghiera al Santo composta dall’Arcivescovo Benotto e la vita di San Ranieri, a molti ancora sconosciuta. Grazie al Sindaco per la disponibilità dimostrata, agli eredi della Libreria Berno, agli edicolanti e alla Tipografia Comunale».

Lo storico santino, realizzato in passato dalla Libreria Ecclesiastica Berno, verrà distribuito il 17 giugno ai fedeli durante il Pontificale in Cattedrale e alla cittadinanza grazie all’accordo con l’agenzia locale di distribuzione dei giornali Martini Dumas e alla disponibilità dei titolari delle edicole di giornali. Ogni edicola sarà dotata di un kit di 50 pezzi per i propri clienti. La rimanente parte sarà distribuita ai fedeli durante la Messa delle ore 18 sul sagrato del Duomo.

«In questo Giugno Pisano particolare – ha dichiarato l’Assessore alle Tradizioni Storiche Filippo Bedini – sono importanti due iniziative che l’Amministrazione Comunale ha fatto su stimolo della Compagnia di San Ranieri: una è l’illuminazione della statua di San Ranieri alla rotonda a Cisanello e l’altra, che mi fa particolarmente piacere, è la riproduzione di un santino storico del Santo Patrono che credo sia di particolare valore perché l’iconografia di San Ranieri è molto poco diffusa, non sono moltissime le immagini storiche del Santo. Da questo punto di vista la diffusione del santino nelle case dei pisani è un piccolo segno che va nella direzione giusta, che ci farà vivere la festa del nostro Santo Patrono con maggiore consapevolezza e devozione e anche con un piccolo dono che la Compagnia di San Ranieri ha voluto fare a tutti i pisani»

La Compagnia di San Ranieri, infatti, ha aderito idealmente all’iniziativa “Luminara Spontanea di San Ranieri”: la sera del 16 giugno la statua di San Ranieri sarà addobbata con la “biancheria” dal Comune e i confratelli cureranno l’accensione dei “lampanini” intorno al Santo.

By