Il 23 settembre “I Nomadi” in concerto a Pisa

PISA – Il 23 settembre la piazza di Terzanaia del Parco la Cittadella ospiterà il concerto della storica band italiana pop-rock, “I Nomadi”, che ha potuto abbracciare nel corso degli anni generazioni e generazioni di persone.

Si tratta di uno dei primi concerti organizzati a supporto del nuovo album “Il Terzo Tempo” che sarà in vendita dal 18 settembre prossimo in tutti i negozio di dischi.

Le novità. Il disco presenta inoltre una grossa novità. alla chitarra e alla voce c’è infatti il nuovo arrivato Cristiano Turato che sostituisce Danilo Sacco che fin dal 1993 aveva preso il posto del mitico Augusto Daolio storico cantante, leader e paroliere della band. Il biglietto del concerto pisano de “I Nomadi” è in vendita sul circuito www.boxol.ita al costo di 19 euro.

“I Nomadi” in concerto

La band. La formazione guidata dal fondatore, Carletti (tastiere), costituita dai membri di lungo coro Daniele Campani (batteria) e Cico Falzone (chitarra) e completata da Massimo Vecchi (basso e voce) e dal polistrumentista Sergio Reggioli ha pubblicato trenta album in studio e ha percorso, e sta percorrendo, la storia della musica italiana attraversando generi, mode e trend.

La storia de “I Nomadi”. Dopo aver esordito negli anni ’60 come gruppo beat, i Nomadi hanno lavorato con Francesc Guccini che ha scritto i loro primi grandi successi (“Noi non ci saremo”, “Dio è morto”). Dopo svariati cambi di formazione e singoli di successo (Non dimenticarti di me” “Vagabondo”) registrano lo spendido disco dal vivo con Guccini “Album Concerto”.  Nel 1992 la morte prima di Dante Pergreffi (basso) e poi di Augusto Daolio misero in serio pericolo il futuro della band che invece si risollevò più forte di prima. “Lungo le vie del vento”, “Quando ci sarai” e soprattutto “Una storia da raccontare” riportano i Nomadi in testa alle classifiche nazionali grazie a uno stile musicale che miscela il pop-rock con la musica cantata e orecchiabile. Il successo della band è confermato poi da “Liberi di Volare”, “Corpo estraneo” e “Con me e senza di me” che contiene anche la canzone “Dove si va” grazie alla quale il gruppo aveva trionfato all’ edizione 2006 del Festival di Sanremo.

By