Il bullismo colpisce ancora

PISA – Nella cronaca nazionale si leggono speso casi di bullismo e il fenomeno in forte aumento in tutta la penisola, è sbarcato anche nella nostra città. Un caso eclatante si è infatti verificato nei primi giorni di questa settimana, in un parcheggio adiacente alla scuola media ‘Luigi Russo’ di Navacchio. Vittima una 13enne aggredita da tre coetanee. Il movente di tanto astio? La presunta relazione della vittima con un fidanzatino di una delle tre bulle, le quali non avendo gradito questo “furto”, hanno pensato di fargliela pagare. Si tratta di un problema che in realtà durava da mesi. Prima minacce, insulti, e poi alla fine una vera e propria punizione che è sfociata in un pestaggio. Le tre ragazze hanno premeditato l’attacco, rubando il telefonino della vittima per inviare un falso messaggio alla madre della ragazza, dove veniva indicato che sarebbe ritornata a casa da sola e che non occorreva quindi la sua presenza. Così le ragazze credevano di poter agire indisturbate. Ma quei calci e pugli sono stati fortunatamente visti da un altro genitore, che aspettava la propria figlia nel parcheggio vicino alla scuola, così ha soccorso la vittima e permesso forse, che la vicenda non si trasformasse in tragedia. Adesso i genitori della 13enne aggredita hanno chiaramente presentato una querela indirizzata alle tre giovani, delle quali conoscono perfettamente le identità e si augurano che la giustizia faccia il proprio ruolo e restituisca serenità ad una ragazzina che deve poter vivere in spenseratezza. Questi fenomeni largamente diffusi devono servire come campanello d’allarme soprattutto per i genitori che devono saper gestire queste problematiche siano essi i genitori della vittima o anche degli aggressori. A questo riguardo ci sono molti testi utili un esempio uscito di recente in libreria è “Abbasso i bulli”, un saggio che, attraverso la forma del racconto, descrive tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento, e che apre un’utile finestra su quanto genitori e operatori scolastici possono fare per prevenire e curare chi infierisce e chi subisce.

You may also like

By