Il calcio pisano in lutto: e’ morto l’ex presidente Enrico Gerbi. Conquistò due promozioni e sfiorò la serie B

PISA – Lutto nel calcio pisano. E’ morto l’ex presidente nerazzurro Enrico Gerbi imprenditore calzaturiero che è deceduto intorno alle 18, 30 di martedì 10 dicembre a causa di complicazioni cardiache nella sua casa di Montecalvoli. Gerbi infatti qualche mese fa era stato colpito da un infarto da cui però sembrava essersi ripreso.

Enrico Gerbi era stato presidente del Pisa Calcio insieme a Roberto Posarelli e Bruno Meliani dal 1995 al 2002 insieme al collega E’ proprio Posarelli, intervenedo in diretta intorno alle 22 all’emittente televisiva 50 Canale, a confermare la notizia che già circolava da qualche ora.

Gerbi, Posarelli e Meliani acquistarono il Pisa nella stagione 95-96 portando il calcio pisano dal campionato di serie D (dove fu subito ammessa nell’agosto 1995) fino a sfiorare la serie B nella stagione 99-00 dove il Siena conquisto’ la cadetteria chiudendo un campionato denso di polemiche con un punto di vantaggio sui nerazzurri che denunciarono anche in tentativo di combine.

La prima stagione il 95-96 dell’era Gerbi – Posarelli si chiuse subito con la conquista del calcio professionistico. Mister Filippi condusse alla promozione una squadra composta dal compianto Gianluca Signorini e Davide Lucarelli. I nerazzurri terminarono primi e vinsero il lungo duello con L’Aosta di Zaniolo e la Biellese. Il successo decisivo fu firmato proprio da Gianluca Signorini sul campo del Nizza Millefonti dove il Pisa vinse per 1-0. I due anni successivi furono di transizione e il Pisa rimase in C2. Nel 96-97 il Pisa getto letteralmente alle ortiche un girone di andata. Filippi esonerato e poi richiamato non bastarono a portare in alto i nerazzurri che chiusero sesti. L’anno successivo non andò meglio. Il Pisa chiuse al decimo posto. Roberto Clagluna fu esonerato. La coppia Signorini – Baldoni purtroppo non riuscì a fare meglio. Dopo due anni così così sulla panchina del Pisa arriva Francesco D’Arrigo, ma soprattutto il Ds Giovanni Botteghi. Squadra totalmente rinnovata, calcio totale e grande spettacolo all’Arena. I nerazzurri chiusero al primo posto con nove punti di distacco sulla seconda, con un massimo vantaggio addirittura di diciotto lunghezze dilapidate poi nel finale di stagione. Il Pisa torna dunque in serie C1. Nel 99-00 ci sono tutti i presupposti per fare bene. Il Pisa conquista la Coppa Italia di serie C battendo in finale l’Avellino per 3-0 (all’andata 1-0 per gli irpini). In campionato i nerazzurri arrivano ad un punto dalla serie B. In cadetteria però ci va il Siena e la squadra di D’Arrigo e’ costretta a giocare i play-off dove viene estromessa proprio nei minuti finali dal Brescello da un gol di Max Vieri. Ai nerazzurri sarebbe bastato un pari in virtù del pareggio ottenuto al “Mirabello” nella gara di andata. Nella stagione successiva campionato anonimo con il Pisa che non riesce ad essere protagonista del torneo. Il 14 maggio dell’anno successivo Gerbi e Posarelli cedono la società alla famiglia Gentili – Mian.

La redazione di Pisanews.net porge le più sentite condoglianze alla famiglia di Enrico Gerbi in un momento così triste e difficile.

LA FOTO SOTTO E’ TRATTA DA “IL TIRRENO”

20131211-012617.jpg

You may also like

By