Il capolinea dei Bus alla Sesta Porta

PISA – Con il prossimo trasferimento del capolinea dei bus pubblici da via Silvio Pellico alla “Sesta Porta” entra a regime l’operazione che vedrà nascere in via Battisti un hub intermodale cittadino

autobus 1

nello stesso spazio pullman, bici, treni, auto e il prossimo anno il Pisamover per prendere l’aereo. Con inoltre tre funzioni importanti che hanno la necessità di essere raggiunte facilmente e con tutti i mezzi dai cittadini: Polizia Municipale, Pisamo e Sepi. Gli spazi di via Pellico lasciati liberi sono invece destinati a divenire un parco verde, compreso fra via Battisti e via Bixio, costeggiante le Mura fino al passaggio del bastione Stampace

Sul nuovo capolinea dei bus alla Sesta Porta, Pisamo e CTT Nord rispondono a quanto dichiarato dalla Filt-Cgil: “le corsie sono larghe 3 metri come concordato, ci sono 4 corsie in uscita e 1 in ingresso (attualmente in via Pellico ce ne sono 3 in uscita e 1 in ingresso); i marciapiedi sono larghi 2,15 metri salvo quello più esterno che è largo 1,80 metri, è prevista da tempo una piccola modifica della pensilina esistente per aumentare il franco di passaggio degli autobus al fine di assicurare il transito di ogni tipologia di autobus sulla corsia interna, modifica che sarà realizzata a giorni; si conferma che insieme alla grande rotatoria in costruzione (che servirà a facilitare l’uscita e l’entrata dei bus), sarà realizzato un impianto semaforico a chiamata autobus; sono previsti locali spogliatoi e servizi igienici dedicati agli autisti, e non a comune con il pubblico; i locali dove saranno stoccati i titoli di viaggio non sono realizzati in cartongesso ma in muratura”. I lavori di messa a punto di queste soluzioni sono frutto di diversi incontri e della collaborazione tra Pisamo e CTTNord. “Inoltre nei prossimi mesi – conclude l’azienda dei bus – coinvolgeremo i sindacati per eventuali migliorie da portare”.

You may also like

By