“Il Cielo in una stanza”, la Stella Maris ha il suo spazio di Musicoterapia

PISA – Con il taglio del nastro del Presidente della Stella Maris, Giuliano Maffei, è stato ufficialmente inaugurato “Il cielo in una stanza”, la speciale sala di Musicoterapia presso l’IRC, il reparto di Riabilitazione della Fondazione IRCCS Stella Maris.

La stanza, dotata di tanti strumenti musicali, è stata possibile grazie alla dedizione di alcuni genitori dell’IRC, del past President Francesco Durante del Rotary Club di Cascina e di altre Associazioni di volontariato. All’inaugurazione erano presenti. oltre ai genitori, anche la Direttrice della Unità operativa di Riabilitazione dottoressa Patrizia Masoni, il presidente dell’AIM (associazione italiana musicoterapia) dottor Ferdinando Suvini e il musicoterapista Maestro Giulio Collavoli.

La sala di musicoterapia è dotata di un pianoforte acustico verticale yamaha U1, violino, metallofono, piatto sonoro, strumenti a percussione di vario tipo e dimensione, strumentario ORFF, flauti di varie dimensioni, balalaika, chitarra, lira, basso bicordo, djembé. Nella stanza inoltre sono presenti 2 telecamere a circuito chiuso e 1 microfono per la videoripresa delle sedute. “Il musicoterapista, Giulio Collavoli, – spiega la Direttrice, Patrizia Masoni – sta infatti elaborando uno studio sull’efficacia della videoanalisi nella microanalisi degli eventi musicali in relazione ai comportamenti che esporrà insieme alla collega ceca Zuzana Vlachova al Congresso Mondiale di Musicoterapia in programma a Vienna e Krems dal 7 al 13 luglio 2014“.

La musicoterapia è presente nel reparto Irc della Stella Maris già dal dicembre 2005 quando in accordo col corso biennale organizzato dall’ENAIP di Pisa sono stati attivati tirocini presso l’istituto. Da allora sono stati seguiti circa 50 pazienti. Tra questi tirocinanti, Giulio Collavoli, pianista e musicoterapista diplomato collabora con l’equipe della quale è direttrice la dottoressa Masoni.

Fonte: Fondazione Stella Maris

20140120-122842.jpg

By