Il CUS Pisa diventa scuola calcio a 5 riconosciuta dalla Figc. È la prima in Toscana

PISA – Il CUS Pisa calcio a 5 è la prima società toscana nella storia del Futsal ad aver ottenuto il titolo di Scuola Calcio a 5 riconosciuta. La notizia è arrivata a seguito di un comunicato ufficiale della Figc. Un riconoscimento fortemente cercato dalla società pisana che da ormai 4 anni sta portando avanti come primo obiettivo il settore giovanile sulla spinta e l’entusiasmo della prima squadra militante in serie B nazionale.

SCUOLA CALCIO – La scuola calcio a 5 CUS Pisa dispone di tutte le categorie con un buon numero di bambini e ragazzi iscritti (nati dal 2008 fino ai 1997), partendo da “piccoli amici” e “pulcini”, sotto la responsabilità dell’ufficio Junior e in collaborazione tecnica con la sezione calcio a 5 ed esordienti giovanissimi ed allievi, direttamente gestiti dalla divisione futsal. A coronamento del settore giovanile le formazioni Juniores (u18) e Under 21 ( nati dal 1992 al 1996) già campioni regionali negli anni scorsi, vero punto di arrivo dei nostri giovani prima del grande salto in serie B.

QUALITA’ – Fanno parte dello staff tecnici di prim’ordine, iscritti ai ruoli federali, e collaboratori tecnici laureati e/o laureandi in scienze motorie, segno evidente di una particolare attenzione alla qualità dello sviluppo dei piccoli atleti gialloblu. Da gennaio 2014 è iniziata la sperimentazione del “CusFutsalLab”, un sistema di monitoraggio di sviluppo degli atleti, al momento con esordienti giovanissimi ed allievi, sia dal punto di vista fisico, atletico, tecnico e tattico, mediante test specifici. La sperimentazione avviene anche con il monitoraggio dell’andamento scolastico, in collaborazione con le famiglie, convinti che un giovane debba saper inserire lo sport tra le attività quotidiane, organizzandosi e riuscendo a conciliarlo con lo studio senza trascurare nessuna delle due attività. Per il primo anno in Toscana è stato organizzato un campionato allievi regionali al quale il CUS Pisa ha iscritto sia la formazione di pertinenza che, in forma sperimentale, la formazione giovanissimi, composta da ragazzi più giovani di uno o due anni rispetto alla categoria; entrambe le formazioni stanno ben figurando.

ALTRE ATTIVITA’ – L’intento del responsabile tecnico, insieme al delegato provinciale pisano del calcio a 5, Marco Bracci è adesso quello di riuscire a stimolare il comitato provinciale ad organizzare, entro la fine del 2014, un minicampionato esordienti di calcio a 5, nonché quello di mettere in piedi, in collaborazione con la sezione polidisciplinare, un torneo “interno” al CUS per pulcini, visto l’alto numero di iscritti 2003, 2004 e 2005. In definitiva la soddisfazione maggiore sta nell’essere diventati con il tempo una vera alternativa agli altri sport cittadini, vista l’esclusività della proposta offerta. Il calcio a 5 in particolar modo sta riuscendo a sopperire alla concorrenza “forte e consolidata” del “cugino” calcio.

STAFF – Questo lo staff tecnico a cui vanno i complimenti di tutta la sezione calcio/calcio a 5 per il riconoscimento ottenuto:

Resp. Tecnico scuola calcio a 5: Nicola Lami
Allievi: Lami (all), Sandroni (prep atletico e coordinazione), Romero (prep. Portieri);
Giovanissimi: Lami (all), Pierozzi, (prep. Atletico e coordinazione), Giordano (prep portieri);
Esordienti: Rognini (all,) Marinai (prep atletico e coordinazione), Rossi (prep portieri);

SEZ POLIDISCIPLINARE
Pulcini: Rognini, Bonadies, Cerrai (allenatori);
Piccoli amici: Rognini, Lami, Catania, Bonadies (Istruttori sezione calcio a 5 utilizzati per i moduli calcio a 5);
Staff Medico
Barbieri (massaggiatore fisioterapista, Uneddu (massaggiatore).

By