Il difensore del Latina Matteo Bruscagin in esclusiva a Pisanews: “Cercheremo l’impresa, rispettiamo il Pisa, ma non abbiamo paura”

PISA – In attesa dell’andata della supersfida tra Pisa e Latina di domenica 9 giugno parla in esclusiva a Pisanews.net Matteo Bruscagin, difensore pontino ed ex Grosseto.

Matteo Bruscagin è nato a Milano il 3 agosto 1989, è alto cm.1,82 e pesa 70 kg. Ha militato nel Monza, Pizzighettone, Gubbio, a livello di C/2 e C/1 e poi a Grosseto nella serie cadetta, per poi passare alla compagine laziale dove e’ arrivato nel gennaio 2012.

Matteo Bruscagin, difensore del Latina

Matteo, domenica c’e’ la prima finale fra Pisa e Latina. Con quale spirito vi accingete ad affrontarla?

“L’affrontiamo con la consapevolezza di poter fare una grande impresa. Noi cercheremo di fare risultato gia’ da domenica a Pisa. In questo campionato siamo stati continui sia noi sia il Pisa ed abbiamo entrambe dimostrato di meritare il traguardo raggiunto”

Tu sei un difensore. Che contromisure te ed i tuoi compagni di reparto adotterete per neutralizzare l’attacco del Pisa?

“Il Pisa è una squadra concreta, dovremmo guardarci non solo dagli attaccanti, ma anche dagli esterni e dai centrocampisti”

Che modulo difensivo adottate?

“Personalmente ho giocato con la difesa a 3 ed a 4, sono un jolly difensivo, ma e’ a destra che riesco ad esprimermi meglio. Come squadra adottiamo diversi tipi di modulo che possono cambiare a partita in corso”

Cosa sai della squadra di Mister Pagliari?

“So che e’ una squadra forte, con giocatori giovani ed entusiasti, con un ambiente pronto a sostenere la propria squadra, ma noi non ci faremo sicuramente trovare impreparati”

Chi conosci personalmente fra i giocatori nerazzurri?

“Conosco Leonardo Perez con il quale ho militato insieme nel Gubbio”

E un giocatore del Pisa che temete?

“Dovremo, piu’ che altro, stare attenti al collettivo, abbiamo molto rispetto del Pisa, ma non abbiamo paura perche’ siamo consapevoli delle nostre forze”

Partite con 2 risultati su tre a vostro favore: può risultare un vantaggio per voi?

“Sicuramente un vantaggio lo da, ma non dobbiamo pensarci, perchè pensandoci si finisce per rischiare di piu’, quindi questo vantaggio non è determinante ai fini di un successo finale, se non viene sfruttato in positivo”

Chi riuscirà ad avere la meglio in questa sfida?

“Sara’, anzitutto,una partita molto equilibrata, dove gli episodi faranno la differenza in positivo ed in negativo. Vincerà chi sarà più concentrato per tutti i 180 minuti delle due sfide playoff”

By