Il Direttore Marco Cerminara: “I tifosi sono parte integrante della società. Farò una conferenza stampa con la tifoseria”

PONSACCO – Alla fine dell’amichevole contro il Ponsacco ha parlato il Direttore organizzativo Marco Cerminara, facendo il punto sulla situazione generale del mercato.

image

IL PUNTO. “In una settimana di lavoro non si può pensare di fare chissà che cosa, anche se siamo consapevoli, che dobbiamo migliorare. Non mi preoccupa la situazione ambientale, il mio interesse è tutelare il mio gruppo, la società ci darà le risorse per muoversi sul mercato, in questo momento il mio obiettivo e’ fare quadrato attorno al gruppo e costruire quale sara il futuro del Pisa”.

SU ARMA. “Arma aveva già preso la decisione di andare a giocare a Reggio Emilia. Mi aveva chiesto subito un incontro per parlare della sua situazione. Mister Favarin voleva altri giocatori che potessero essere utili al suo schema di gioco. Alla fine la scelta e’ stata condivisa da noi e dal giocatore”.

SUL MERCATO. “In questa settimana andremo a completare la squadra con tre quattro acquisti di spessore, andando poi a vedere che cosa succederà in qualche rosa di B, che possa essere utile alla causa del Pisa. Rinforzeremo centrocampo e attacco. Stiamo lavorando su Letizia, Infantino, Calvano, ma ce ne sono anche altri. Ho parlato chiaro con quei giocatori che facevano parte della passata stagione. Andrea Lisuzzo sta dando tantissimo e si sta impegnando in questi giorni di allenamento con il gruppo. Se volesse rimanere accetteremo di buon grado la sua decisione. Caponi sta lavorando bene, ha una gran voglia di restare qua e credo che alla fine rimarrà, anche se le cose si fanno sempre in due”.

SUI TIFOSI. “Sono andato sotto ai tifosi, perché loro sono parte integrante della società. Ho un pensiero molto intrinseco con la tifoseria, vorrei sempre parlare con loro. Io ho bisogno di loro e cercherò di riconquistarli. Farò una conferenza stampa con la tifoseria presentandogli la squadra, in modo da guardarci in faccia, vorrò parlare con gli Ultras, chiedo loro di darci la possibilità di questo incontro, poi se ci sarà da criticare se sbagliamo una partita lo faranno”.

By