Il M5S presenterà un interpellanza per i lavori al Parco di Cisanello

PISA – Il M5S di Pisa attraverso un comunicato stampa fa sapere di voler presentare un interpellanza parlamentare per il mancato inizio dei lavori al Parco delle Torri a Cisanello.

“Correva il 16 maggio ed eravamo in campagna elettorale: allora il sindaco uscente era talmente attento ad ogni sussulto cittadino che si premurò perfino di assistere ad una allenamento del Pisacalcio.

Sui principali quotidiani, quel 16 maggio, uscì una proposta relativa a due ecomostri assai noti in città: il costruttore avrebbe ripreso i lavori lasciati incompiuti, modello pietà Rondanini.

Le due torri sono di per sé frutto di scelte urbanistiche discutibili, in tempi assai lontani da quelli odierni, tempi in cui la crisi immobiliare era lontanissima ed inimmaginabile eppure si procedé, attraverso varianti, ad una loro progettazione.

Interessante la storia urbanistica del cosiddetto Parco delle torri, nella città della Torre.

La domanda è: perché il costruttore a due settimane dal voto si premurò di far conoscere alla città che i lavori sarebbero ripresi di li ad un mese? Come mai uno dei nove candidati sindaco rilanciò quella proposta in tempi antecedenti a quelli del costruttore? A chi parlava il costruttore allora? Come mai i lavori sono ancora fermi a luglio? Tutto questo abbiamo intenzione di chiederlo in un apposita Interpellanza. Loro non molleranno mai (ma gli conviene), noi neppure!

SOTTO MANNINI (M5S PISA)

20130712-171414.jpg

By