Il Moto Club La Rocca di San Miniato si laurea Campione del Mondo Motocross Junior 125cc con Haakon Osterhagen davanti a Valerio Lata

SAN MINIATO A Megalopolis, in Grecia, questo weekend l’Italia ha vinto per la seconda volta consecutiva il Mondiale Motocross Junior. La squadra azzurra ha difeso egregiamente il titolo conquistato nel 2019 a Pietramurata (TN) dominando la classifica per nazioni e mettendosi in luce in tutte le categorie. Il , ha contribuito alla vittoria azzurra con un ottimo secondo posto assoluto.

Sempre nella 125cc, il giovane alfiere del sodalizio sanminiatese Haakon Osterhagen (MC La Rocca Asd – Fantic Factory Team Maddii) ha conquistato il titolo mondiale aggiudicandosi entrambe le manche finali.
Il Campione del Mondo 85cc dello scorso anno, Valerio Lata (MC La Rocca Asd – MRT Racing Team Ktm), ha ottenuto due splendidi secondi posti diventando così vice-campione del mondo della sua nuova classe, la 125cc.

In gara-1 Lata ha gestito bene la posizione, passando sul traguardo alle spalle del norvegese compagno di club Haakon Osterhagen (MC La Rocca Asd – Fantic Factory Team Maddii); stesso ordine di arrivo e giro veloce per l’azzurro in gara-2, sospesa per caldo eccessivo. Titolo a Osterhagen – impegnato a tempo pieno nel Campionato Italiano di categoria – e ottimo secondo gradino del podio per Lata.
Un risultato stellate per i due bravissimi piloti e per il Moto Club La Rocca Asd che ottiene così il risultato più importante mai conquistato sinora. Un altro pilota nella top ten per il sodalizio di San Miniato, con Nicola Salvini (MC La Rocca Asd – Husqvarna) giunto nono assoluto.

Nella prima manche finale della 125cc è stato Bence Pergol a prendere l’Holeshot (riservato al pilota che per primo supera la prima curva dopo il via), anche se è stato Osterhagen a prendere poi il comando nel corso del primo giro, conducendo per il resto della gara fino alla bandiera a scacchi. Valerio Lata ha concluso la gara secondo dopo aver sfruttato al massimo l’opportunità offertagli grazie all’errore di un altro concorrente.

Nella seconda manche è stato Osterhagen a conquistare l’Holeshot, ha abbassato la testa e ha controllato il resto della gara per andare di nuovo per primo a tagliare il traguardo e diventare così il Campione del Mondo Junior 125cc di quest’anno. Mentre Osterhagen era in testa, c’è stata una bella battaglia tra Kay Karssemakers e Valerio Lata per il secondo posto, con la coppia ruota a ruota per l’intera gara. Alla fine è stato il pilota del Moto Club La Rocca, Valerio Lata, a finire secondo con Karssemakers terzo.

Il punteggio assoluto della gara ha regalato a Osterhagen la vittoria di giornata, mentre due proficui secondi posti hanno messo Lata al secondo gradino del podio.


Questo il commento dell’iridato del club sanminiatese, Haakon Osterhagen: “Ho vinto praticamente tutto tranne un holeshot nella prima manche. Dopo la prima gara, dove ho esaurito le energie a causa del caldo, ho deciso di farmi trovare pronto per la seconda e decisiva finale e ho fatto il meglio possibile. Questo è un grande successo per me e per il mio Paese. Vorrei ringraziare la mia famiglia, i miei sponsor, il mio Moto Club La Rocca del presidente Lodovico Scardigli e tutti coloro che mi hanno supportato“, afferma l’iridato del club sanminiatese, Haakon Osterhagen.


Classifica Mondiale dei migliori 5 del Campionato Mondiale Junior 125cc: 1. Haakon Osterhagen 50 punti, 2. Valerio Lata 44 punti, 3. Kay Karssemakers 34 punti, 4. Andrea Viano 29 punti, 5. Karlis Alberts Reisulis 29.

Dopo che Haakon Osterhagen è stato incoronato campione del mondo e Valerio Lata il suo “vice” a Megalopolis, il presidente del Moto Club La Rocca di San Miniato Lodovico Scardigli era letteralmente euforico, commentando così la conquista: “Ci sono poche parole per descrivere questo momento. Vincere un Mondiale è un’emozione unica ma se sommiamo anche il secondo posto di Lata diventa stellare ed è difficile descriverlo. Questa è la coronazione di ogni sforzo sostenuto dai piloti così come dai loro team. Sono dei grandi atleti e sono fiero di quello che abbiamo ottenuto con e per il Moto Club La Rocca e per chi crede in noi. È un momento memorabile. Grazie a tutti i partner per aver reso possibile questo sogno”.

By