Il nuovo libro di Tiziana Morrone in diretta Facebook

PISA – “Se ti scordo non vale” il nuovo libro di Tiziana Morrone, MdS editore, che parla ai bambini di un grande tabù, la morte, attraverso  l’amicizia e le emozioni. Sarà Francesca Petrucci a intervistare l’autrice Tiziana Morrone. Insieme ci sveleranno la storia del nuovo nato, il sedicesimo libro della collana “I cuccioli”, dedicata proprio ai piccoli lettori. Presentazione live sulla pagina Facebook di MdS Editore domenica 3 maggio ore 17.

Fiocco azzurro in casa MdS: stavolta il nuovo nato è il sedicesimo libro della collana “I cuccioli”, dedicata proprio ai piccoli lettori e caratterizzata da testi che trattano sempre temi importanti. “Se ti scordo non vale”, scritto da Tiziana Morrone e illustratore da Mirco Della Secchia non fa certo eccezione. Sara Ferraioli, direttore editoriale della casa editrice e supervisore della collana, lo definisce “un libro fortemente voluto, perché il tema del lutto è un argomento difficile che solitamente non si sa come affrontare con efficacia. Come si parla della morte ai bambini? È giusto farlo e dire tutto?”.

Questa la domanda da cui parte la storia di Francesca ed Esme, due ragazzine amiche per la pelle che condividono proprio tutto. Quando Francesca perde il padre, oltre a gestire un dolore così grande per loro, dovranno imparare a relazionarsi col difficile e contraddittorio mondo degli adulti. Le bambine, che fra loro intessono ragionamenti e considerazione senza risparmiarsi paure e dolori, non riescono a porre chiaramente le domande che vorrebbero fare, le cose che vorrebbero sapere agli adulti. Ma per una volta, almeno, gli adulti capiranno che il miglior modo per trovare le parole giuste, è quello di dare ascolto alle emozioni e alle aspettative dei bambini.

Una storia inusuale scritta con delicatezza, che ci parla non solo della morte, ma di amicizia, relazione educativa, voglia di crescere e desidero di felicità. Sulla scorta dell’esperienza e della formazione professionale di Tiziana Morrone verso l’ambito sociale nei confronti delle fragilità, si tocca anche una metodologia terapeutica importante come l’EMDR (dall’inglese “Eye Movement Desensitization and Reprocessing”, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari), un approccio terapeutico utilizzato dagli psicoterapeuti, per il trattamento del trauma e di problematiche legate allo stress, soprattutto allo stress traumatico.

Non solo un racconto breve per ragazze e ragazzi, ma uno scrigno che contiene tanti piccoli tesori che aiutano ad affrontare, come è nel carattere dei libri di questa collana, problemi specifici dal punto di vista narrativo. Una sfida per l’autrice, Tiziana Morrone, per un libro che non c’era e che ora grazie all’idea di Sara Ferraioli è a disposizione dei lettori più piccoli.

By