Il Pd di Pisa: “La variazione di bilancio dimostra che Pisa ha una maggioranza solida”

PISA – La maggioranza di governo della Città di Pisa ritiene molto importante che, in una congiuntura molto difficile, con la variazione di bilancio approvata dal Consiglio comunale si siano mantenuti gli obiettivi del Programma di mandato e quelli definiti con l’approvazione del Bilancio preventivo per il 2015.

Nessun rialzo per le tariffe, neppure per l’indice d’inflazione, per asili, mense e trasporti scolatici; nessun ritocco su Cosap, Imu, Tasi, Tari, Tascop e Tassa di soggiorno. Ciò pur dovendo provvedere ad una rimodulazione dell’addizionale Irpef, resa obbligata dai nuovi tagli che i comuni hanno subito, volendo salvaguardare il livello dei servizi e l’accesso ad essi dei più bisognosi, strutturata in modo da salvaguardare i redditi più bassi e ancora moderata nelle sue previsioni in confronto con quelle delle altre città.

logo pd

Pisa dimostra di avere un’amministrazione solida che garantisce investimenti e copertura dei servizi. Si deve continuare dunque sulla strada dell’abbattimento del debito, della riqualificazione e della riduzione della spesa corrente, del recupero dell’evasione della fiscalità.
La maggioranza con la riunione odierna ha fissato un’agenda per la prossima stagione. Dal mese di settembre Pd, In lista per Pisa e Riformisti per Pisa sosterranno un percorso d’iniziativa e d’ascolto sui temi fondamentali per lo sviluppo della città e per la modernizzazione dell’amministrazione, per sostenere i progetti strategici di area vasta e quelli che hanno una rilevanza per l’area pisana, per preparare le scelte di finanza comunale, battendosi al contempo per una revisione delle politiche nazionali penalizzanti per le autonomie locali, che scaricano sui comuni inefficienze e ritardi di altre amministrazioni dello Stato.

By